Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Festa della Toscana: anche Massa Marittima ricorda un’importante anniversario della sua Regione

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA –  Il Comune di Massa Marittima e l’A.N.P.I. (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia), con la  collaborazione  dell’Istituto Storico Grossetano della Resistenza e dell’Età Contemporanea con I.S.G.R.E.C., presentano, in occasione della Festa della Toscana, un incontro sulla storia e la politica italiana.

Titolo dell’appuntamento, in programma per venerdì 30 novembre alle 16,30 nella sala del Portale degli Etruschi: “Genesi storico-sociale del fascismo in Italia”. Si tratta di un approfondimento a cura di Simone Duranti, storico della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e Luciana Rocchi direttore dell’Istituto Storico Grossetano della Resistenza e dell’Età Contemporanea. Introdurrà il pomeriggio il sindaco di Massa Marittima Lidia Bai. L’incontro è inserito nel calendario dell’Università dell’Età Libera, il ciclo di appuntamenti  didattici organizzato dal settore Politiche Culturali del Comune di Massa Marittima.

“E’ sempre una soddisfazione particolare ed un piacere- commenta anche il vice sindaco del Comune di Massa Marittima Luana Tommi- celebrare la giustizia ed il rispetto per il diritto inviolabile e fondamentale della vita umana, tutti insieme, nella nostra Regione, che fu la prima al mondo ad abolire la pena di morte”.

Dal 2000 infatti ogni 30 novembre la Toscana ricorda l’anniversario della Riforma Penale promulgata, nel 1786 dal granduca Pietro Leopoldo di Lorena che definì la pena capitale , “conveniente solo ai popoli barbari”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.