Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Agricoltura in ginocchio, 300 milioni di danni per l’alluvione. Preoccupazione per le ultime piogge

GROSSETO –  Sale ad oltre 300 milioni il conto dei danni nelle campagne toscane colpite dalla nuova ondata di maltempo che si è abbattuta anche nei territori delle province di Massa Carrara e di Grosseto già alluvionate, provocando allagamenti ed evacuazioni.

E’ quanto afferma la Coldiretti che sta monitorando una situazione particolarmente preoccupante per le campagne ferite. Solo in provincia di Grosseto, dicono da Coldiretti, ci sono stati danni in circa 300 milioni di cui la metà nella zona di Albinia – Orbetello.

Di questi, 40-50 milioni di euro sono rappresentati dai danni alle colture in campo (orticole e foraggere) e alla perdite delle semine già effettuate. In difficoltà è anche quella di Massa Carrara dove si contano oltre 18 milioni di euro di danni, mentre milioni di euro di danni si contano anche in provincia di Lucca, Arezzo e Siena.

«E’ indispensabile – continua la Coldiretti – apprestare misure per riparare le perdite di raccolto, di attrezzature e macchine agricole a causa degli allagamenti, ma anche prevedere l’immediato esonero dai contributi previdenziali e tributari in scadenza: se non si lasciano risorse nelle tasche degli agricoltori le aziende colpite sono destinate al collasso. Ai primi interventi promessi dalla Regione, dunque, Coldiretti ritiene indispensabile che gli istituti bancari propongano una politica mirata di rinegoziazione dei piani di ammortamento. Sotto il profilo strutturale – conclude la Coldiretti – è indispensabile realizzare le opere per la messa in sicurezza del territorio».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.