Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Grosseto l’autista di Stanley Kubrick per un ritratto inedito del grande regista

Più informazioni su

GROSSETO – È stato per 30 anni l’autista e braccio destro di Stanley Kubrik, il suo collaboratore più fidato, uno dei pochi di cui un uomo particolare e misantropo come il grande regista inglese si fidasse. Su questa esperienza l’italiano Emilio D’Alessandro ha scritto un libro, “Stanley Kubrick” biografia della vita che l’autore ha vissuto a fianco di uno dei più grandi registi del ‘900.
La storia di Emilio è un’occasione unica per conoscere da vicino tanto Kubrick, l’artista che si dedica ai suoi film con premura quasi paterna, quanto Stanley, l’uomo che dirige la vita domestica come fosse un set cinematografico. La biografia racconta trent’anni di esperienze, aneddoti, segreti dai set, storie di famiglia, confidenze e affetti.

L’evento, promosso da Fondazione Grosseto Cultura con il contributo di Nuova Libreria, Via dei Mille 6/A, vede la Maremma come una delle poche tappe del tour promozionale del libro. Venerdi 30 novembre alle 18, presso il Museo di storia naturale della Maremma, sarà possibile ascoltare il racconto di quegli anni dalla viva voce di Emilio D’Alessandro, autore del libro e autista di Kubrick. La ricchezza e l’originalità della testimonianza di Emilio sono in grado di restituire per la prima volta il mondo quotidiano del regista, smontare gli stereotipi legati alla sua immagine pubblica e tracciarne un ritratto più veritiero e complesso. Stanley Kubrick e Me è il primo libro a raccontare la vita dell’uomo e del regista attraverso gli occhi di chi lo conosceva davvero. Dal libro emerge un profilo di Stanley Kubrick di grande umanità e del tutto inedito.

Per informazioni Fondazione Grosseto Cultura Tel/fax: 0564 453128

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.