Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Caos Primarie, dal Pd accuse di inquinamento ai “disturbatori” del centrodestra

GROSSETO – ll Partito democratico e tutto il Centrosinistra escono rafforzati in previsione dell’appuntamento elettorale della prossima primavera. Ecco perché la partecipazione di elettori notoriamente orientati verso il centrodestra e la lista civica non scalfisce il valore di questo passaggio. Anzi, paradossalmente, la loro partecipazione ha contribuito a ingrossare i numeri delle primarie e a soffiare sulle vele di un Pd che, grazie anche alle primarie, viaggia oltre il 30% e si prepara a vincere le elezioni di primavera.

Di alcuni fra questi elettori, tra cui spiccano due candidati nelle liste di “Massa comune” del 2009 e un candidato sindaco nel 2004, vogliamo pensare che verrà un sostegno convinto al Centrosinistra anche alle elezioni politiche, ritenendo fallite o concluse le loro precedenti esperienze.

Per altro, invece, c’è biasimo per aver registrato l’arrivo di elettori, notoriamente ostili al Centrosinistra, che hanno partecipato pensando di fare un dispetto al Pd e di averlo manifestato successivamente, talvolta con disprezzo, come chi, su Facebook, si è vantato di essere entrato nel “covo” (la sede del Pd) con la camicia nera, oppure ha scritto di aver partecipato con “mal di stomaco” confessando di essere uno dei tanti “infiltrati”.

A costoro diciamo che per il secondo turno possono rimanere tranquillamente a casa, perché le primarie servono esclusivamente a scegliere il candidato premier del centrosinistra e a nient’altro. Chi vincerà le primarie sarà il candidato di tutti e il Pd sarà più forte, anche a Massa Marittima. Per questo invitiamo tutti i democratici che hanno già partecipato domenica scorsa a rinnovare il proprio impegno per il turno di ballottaggio previsto per domenica 2 dicembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Donatella RAUGEI

    Per evitare eventuali inquinamenti, si vede che non sono sufficienti pie intenzioni di voto- appunto pie – mà non sarebbe stato semplicissimo aprire le primarie solo ai tesserati in regola di quote ??
    Le regole del giorno dopo e sopratutto i commenti non si sarebbero sprecati……….
    Si sarebbe parlato meno delle primarie, quello si…….. meno visibilita mediatica…, anche per non far trasparire gli effettivi inscritti
    Ma forse allora era proprio la visibilita mediatica il risultato ricercato ?
    Berlusconi docet !
    Ma come si dice il successo ha un prezzo da pagare
    Infatti !. , ……………….. come sopra !
    ( Donatella Raugei )