Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Emergenza alluvione – 9 milioni di euro ad Orbetello, 2,4 per la scuola di Albinia

Più informazioni su

ORBETELLO – 9 milioni di euro da usare per le opere pubbliche di somma urgenza. È quanto destinato dalla Regione al comune di Orbetello per le opere di somma urgenza: la scuole elementare e le infrastrutture. Il comune si è impegnato a far partire i cantieri in tempi strettissimi. Dopo l’incontro, nella sala del Consiglio Provinciale, con il Governatore Enrico Rossi, il sindaco Paffetti ha firmato il protocollo per gli interventi di somma urgenza. I 9 milioni dovranno essere utilizzati per la ricostruzione della scuola elementare di Albinia, per la quale sono stati stanziati circa 2,4 milioni; per la scuola media, per la materna e il nido e per le elementari di Polverosa, per un totale di quasi 4 milioni. Altri fondi sono stati stanziati per il rifacimento della rete fognaria e della Strada Maremmana 74, per il rifacimento delle strade e dei ponti comunali. Contemporaneamente, verranno svolti lavori per 12 milioni di euro da parte del Consorzio Osa-Albegna, per la messa in sicurezza idrica della piana dell’Albegna. Tra gli interventi spicca per importanza quello di ripristino degli argini e della loro messa in sicurezza. 5 mila euro verranno stanziati per il Consorzio di Bonifica Grossetana per effettuare i lavori di ripristino dell’argine a mare dall’idrovora a Talamone, intervento che riguarda anche la zona di Fertilia.

Questi lavori di somma urgenza avranno delle procedure semplificate per quanto riguarda l’affidamento e dovranno iniziare tassativamente entro il mese di Dicembre. Nel comune di Orbetello, quindi, arriveranno lavori pubblici per circa 26 milioni di euro. L’Amministrazione ha già indetto un incontro con ANCE e Confartigianato al fine di creare una strategia comune che possa permettere alle imprese del nostro territorio di essere coinvolte in prima persona e come soggetti principali della ricostruzione, al fine di rilanciare l’economia, creando anche nuovi posti di lavoro.

Nel frattempo proseguono le operazioni di censimento dei nuclei familiari le cui abitazioni hanno problemi di inagibilità. Per il momento 17 nuclei familiari, per un totale di 37 persone, sono tuttora alloggiate presso strutture alberghiere e presso la curia. Tuttavia molte delle 250 persone che sono state registrate presso il centro d’accoglienza del palazzetto dello sport sono tutt’ora alloggiati da parenti e amici. Il comune invita «i cittadini che rientrano in questa tipologia di problematica, legata all’allagamento della propria abitazione, a mettersi in contatto con il Centro Operativo Comunale (COC), al numero 0564 861328, al fine di poter valutare le effettive condizioni delle abitazioni e gli interventi necessari al loro rientro in casa.»

Intanto prosegue la gara di solidarietà per aiutare le famiglie colpite dall’alluvione. Domani, domenica 25 novembre, si terrà l’inaugurazione del trentesimo anno accademico dell’Unitre di Orbetello. L’evento, che avrà luogo all’auditorium comunale a partire dalle ore 21, ospiterà la “Quisisona” Capri Band, con repertorio di canzoni napoletane e internazionali. Durante la serata verrà organizzata una raccolta fondi per far fronte all’emergenza alluvionale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.