Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alluvione – 160 interventi in due giorni: le immagini dei salvataggi della Guardia Costiera

ALBINIA – Sono passati dal mare alle acque limacciose e infide che nei giorni dell’alluvione si sono riversate per le strade di Albinia, e nonostante questo la Guardia Costiera di Porto Santo Stefano si è resa protagonista di salvataggi e operazioni di soccorso portate a termine con passione e determinazione. E proprio la spettacolarità di alcuni di questi salvataggi ha richiamato l’attenzione di alcuni cittadini che, barricati all’ultimo piano delle proprie abitazioni, hanno fotografato le azioni degli uomini del Circomare.

Le foto che sono pubblicate in questo articolo sono inedite, e testimoniano passo passo un salvataggio dettato, come ricordano dalla Guardia costiera da «una provvidenziale intuizione dettata dalla professionalità e da un innato senso del dovere, hanno voluto che un gommone di servizio fosse già sul posto quando è arrivata l’ondata di piena, seminando paura e devastazione. Così – raccontano – il 1° Maresciallo Ivan Poccia, titolare dell’Ufficio Locale Marittimo di Orbetello, con il Sergente Vincenzo Romano ed il Sottocapo Andrea Campanelli, entrambi in forza al Comando di Porto Santo Stefano, non hanno esitato un attimo a montare a bordo del GC 284 e a cominciare la loro opera di salvataggio per le strade di Albinia invase dalle acque. E a loro si sono presto uniti a dare supporto altri colleghi inviati da Circomare Porto Santo Stefano.»

Durante una delle operazioni di salvataggio il Maresciallo Ivan Poccia ha rischiato di esser travolto dalla corrente. L’uomo, con l’acqua sino alla gola, stava trasbordando a spalla due anziani, uno dei quali non autosufficiente, quando si è accorto che il loro cagnolino si è gettato tra i flutti per seguire i padroni, ma è stato trascinato via dalla corrente. Alle grida disperate dei due coniugi ha deciso di gettarsi di nuovo in acqua per salvare anche il cagnolino. La corrente stava per avere la meglio su di lui quando è intervenuto il Sottocapo Andrea Campanelli che solo per un pelo è riuscito a strapparlo alla forza della corrente.

Oltre 160 le persone salvate dalla Guardia Costiera nei due soli giorni di più grave emergenza.

(per ingrandire cliccare sulle foto)

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.