Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Lega Pro si colora di rosa: in campo per il sociale le donne del calcio, anche a Gavorrano

Più informazioni su

GROSSETO – Fare squadre non solo in ufficio ma anche in campo. Mettendosi in gioco con umiltà e con uno scopo benefico. È nato con questo intento il team delle responsabili della comunicazione dei club di Lega Pro, che hanno dato vita ad una squadra, non tecnica, ma impegnata sul campo per la solidarietà. Tra queste c’è anche una maremmana: è Chiara Balloni, responsabile della comunicazione dell’Unione Sportiva Gavorrano.

Sono tante le iniziative delle società di Lega Pro contro la violenza alle donne promosse ogni domenica. In particolar modo nell’avvicinarsi al 25 Novembre, “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, le ragazze si sono riunite al Centro Tecnico Federale di Coverciano per pianificare i prossimi eventi a scopo sociale, con l’intento di lanciare un messaggio positivo attraverso uno “strumento universale”: il pallone.

In formazione troviamo: Iris Travaglione (Benevento), Letizia Lavorini (Borgo a Buggiano), Anna Favi (Campobasso), Chiara Balloni (Gavorrano), Elisa Neri (Gubbio) e Federica Monarchi (Gubbio), Carla Polverino (Paganese), Rosanna Fella (Perugia), Donata Zaghis (Portogruaro), Silvia Stillitano (Aurora Pro Patria), Laura Casetta (San Marino), Veronica Bon (Venezia), Elena Francesconi (Viareggio), Vanessa Paola (Vigor Lamezia). Al loro fianco lo staff tecnico, composto da Gaia Simonetti (Responsabile Comunicazione Lega Pro), Licia Pellegrino (Responsabile Relazioni Internazionali Lega Pro) e Nadia Giannetti (Area Comunicazione Lega Pro).

Questo primo incontro è un piccolo passo, un contributo in “erba”, che mira all’organizzazione di una partita con lo scopo benefico di raccogliere fondi da destinare ad associazioni impegnate nella tutela dei diritti di coloro che soffrono, siano esse donne, bambini, uomini.

Incontrarsi, conoscersi, consigliarsi, confrontarsi e poter parlare delle proprie realtà e delle proprie esperienze lavorative ha messo in luce come tra donne possa esserci non solo collaborazione, ma anche stima e solidarietà.

Il primo allenamento del team è stato seguito dalle telecamere di Rai 2 e il servizio dell’incontro realizzato da Andrea Fusco di Raisport andrà in onda domani sabato 24 novembre all’interno del settimanale sportivo Dribbling dalle 13.30 in poi.

Sono oltre 100 le quote rosa in Lega Pro: donne presidenti, segretari, addette alla sicurezza, responsabili marketing e amministrazione.

Per ricordare anche, tornando indietro nel tempo, una partita storica, disputata il 23 novembre 2011 ad Assisi, tra Italia Lega Pro e Nazionale olimpica Palestinese. Il match fu diretto da Silvia Spinelli, che arbitra in Prima Divisione, coadiuvata da assistenti donne per una terna in rosa.

Sociale e solidarietà scendono in campo ogni domenica con le iniziative dei club e il calcio in Lega Pro vede anche le donne impegnate in prima linea.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.