Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Massa Marittima i ragazzi delle scuole fanno pubblicità all’ambiente

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – Il Comune di Massa Marittima, grazie alle attività promosse negli ultimi anni sta entrando a far parte dei “Comuni virtuosi”, riuniti nell’omonima associazione nazionale. Si tratta di un’adesione possibile da parte degli enti locali che si distinguano per una buona amministrazione delle proprie risorse, economiche, sociali ed ambientali, ispirata ai principi dell’eliminazione degli sprechi e della sostenibilità ambientale. Tali enti operano per stimolare tutti i cittadini all’adozione di comportamenti utili per la salvaguardia dei beni comuni, attraverso pratiche di risparmio sui consumi di energia, attenzione alla riduzione dei rifiuti prodotti, sensibilità all’inquinamento ambientale e impiego della raccolta differenziata. In questa ottica il Comune di Massa Marittima ha promosso anche quest’anno le iniziative di Puliamo il Mondo già organizzata nel capoluogo ed in via di preparazione nelle frazioni, ha aderito alla Settimana Europea di Riduzione dei Rifiuti, ancora in corso fino al 24 novembre ed in particolare ha messo a punto iniziative ed attività pensate appositamente per la sensibilizzazione dei giovani alunni delle scuole elementari e materne cittadine sul tema della tutela ambientale.  Così è stato appena presentato all’Istituto Comprensivo Breschi, dall’assessore all’Ambiente Giacomo Michelini, un concorso rivolto ai giovani allievi per la realizzazione grafica di disegni contenenti un messaggio chiaro in grado di dissuadere i frequentatori di boschi e sentieri dall’abbandonare rifiuti come contenitori di bottiglie, cartacce ed involucri di alimenti o quant’altro costituisca agente inquinante per il territorio.

«I disegni scelti come i più interessanti, ma soprattutto efficaci,- spiega l’assessore Michelini- saranno stampati su cartelli ed inseriti nei percorsi boschivi di trekking e mountain bike. Infine – prosegue l’assessore – un’iniziativa che vedrà di nuovo protagonisti i ragazzi dell’Istituto Comprensivo cittadino Don Curzio Breschi: si tratta di una gara a cui partecipano solo 23 comuni di tutta Italia tra cui il nostro. Regole del gioco di educazione ambientale: portare quanti più scontrini possibili di supermercati, in cui si legge che nonostante l’acquisto di più di cinque prodotti, non risulta nessun addebito per sacchetti porta-spesa usa e getta, biodegradabili o non. Ciò al fine di sensibilizzare i giovani e le rispettive famiglie all’impiego delle buste in stoffa per la spesa, che evita lo spreco e in certi casi l’inquinamento ambientale dei sacchetti usa e getta. Il concorso ha riscosso grande successo tra gli alunni della scuola cittadina, tanto che i partecipanti sono ben 320. La competizione avrà inizio in data 1 dicembre 2012 e si chiuderà il 30 aprile 2013 ed in questo arco di tempo l’ufficio comunale competente raccoglierà ogni mese gli scontrini ricavati dai ragazzi partecipanti. Sulla base di tali dati nel mese di maggio 2013, l’Associazione Comuni virtuosi decreterà la squadra vincitrice, ovvero quella che ha presentato il migliore risultato di raccolta su base pro capite. La scuola vincitrice si aggiudicherà un premio di 3.000 Euro».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.