Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Internet gratis a Grosseto. In Consiglio comunale si vota la delibera

di Lorenzo Falconi

GROSSETO – Sedici punti all’ordine del giorno per il consiglio comunale di Grosseto in programma domani. Tra questi spiccano l’istituzione del Corpo di Polizia Municpale e l’adesione ai servizi per l’accesso alla rete provinciale telematica delle pubbliche amministrazioni. Su quest’ultimo punto c’è grande attesa, perché attraverso l’approvazione di una delibera si punta a rendere fruibile parte della rete internet in modo gratuito. Tra le altre cose, in caso di approvazione, la messa in opera dovrebbe essere realizzata in tempi brevi e per di più con una spesa modica che si aggirerebbe intorno ai 10 mila euro.

«Puntiamo molto sull’innovazione informatica e contiamo di rendere disponibili tutte le possibilità del caso per colmare il divario tecnologico – ha detto l’assessore comunale al welfare Luca Ceccarelli -, quella della rete Maremma Wi-Fi è un’opportunità che mettiamo a disposizione di tutti i cittadini». In pratica, una volta approvata la delibera, la società Netspring che gestisce la rete, sarà incaricata di separare la rete internet istituzionale da quella da destinare all’uso pubblico, attraverso un router che sfrutterà il segnale delle antenne già installate. Il territorio comunale di Grosseto avrà quindi a disposizione una rete internet wi-fi gratuita: «occorre precisare che con le attuali antenne non riusciamo a coprire tutte le zone del comune – spiega Ceccarelli -, però le strutture sono già presenti e ci è stata data la certezza che separare le due reti è possibile, quindi tanto vale sfruttare questa opportunità attraverso un piccolo investimento». Il futuro tecnologico quindi, avanza a grandi passi e occorre farsi trovare preparati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.