Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Coseca per l’Albinia”: gara di solidarietà e offerte anche da fuori regione.

GROSSETO – Parte con il piede giusto la campagna di solidarietà lanciata da Coseca a sostegno delle popolazioni colpite dalle esondazioni di una settimana fa. Tanti cittadini hanno deciso di aderire all’iniziativa “Coseca per l’Albinia”, una raccolta di mobili ed elettrodomestici da destinare ai cittadini delle zone alluvionate che, in molti casi, sono stati costretti a buttare ogni arredo delle proprie abitazioni sommerse dal fango (nella foto da destra il sindaco di Orbetello Monica Paffetti e Roberto Valente presidente di Coseca).

Da questa mattina ogni cittadino può portare il materiale (che deve essere logicamente funzionante e in buone condizioni) al punto di raccolta allestito in via Ambra 37 (zona industriale, Grosseto nord, davanti a SDA e accanto all’officina Alfa Romeo), aperto con orario continuato dalle 10 alle 16 (compresi sabato e domenica), oppure prenotarne il ritiro gratuito a domicilio chiamando il numero 348-5264654 (attivo dal lunedì al sabato dalle 9 alle 16). E proprio tramite telefono sono giunte offerte anche da fuori regione, con persone di Torino e Genova desiderose di rendersi utili donando mobili ed elettrodomestici di vario tipo.

“Sono contento della risposta avuta – commenta il presidente di Coseca, Roberto Valente – ero sicuro che i maremmani si sarebbero impegnati a fondo per dare una mano a chi ha perso tutto o quasi, ma vedere che c’è gente che chiama anche da città più lontane mi fa ancora più piacere. Dopo quello che è successo ci siamo sentiti in dovere di fare tutto il possibile per dare una mano ai cittadini di Albinia e di tutte le altre zone colpite dalle esondazioni e speriamo che la nostra iniziativa sia di grande aiuto”.

A sostegno di “Coseca per l’Albinia” si è già schierato anche il comune di Arezzo (partner di Coseca, con le relative aziende di igiene urbana, in Progetto6 nuovo gestore unico dei rifiuti per la zona sud della Toscana) che raccoglierà il materiale per poi indirizzarlo nella provincia grossetana. Materassi, stufe, tavolini, poltrone, ma anche frigoriferi, televisori ed elettrodomestici di vario tipo: sono questi i materiali che potranno essere portati al punto di raccolta di via Ambra 37 che saranno poi donati direttamente al comune di Orbetello che provvederà alla loro distribuzione. Per tutte le informazioni è possibile visitare il sito internet di Coseca all’indirizzo www.coseca.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.