Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ceroni, appello all’Autorità Idrica Toscana: «Per gli alluvionati tariffazione idrica agevolata»

GROSSETO – “Applicare la tariffazione idrica agevolata alle popolazioni colpite dall’alluvione”. È la richiesta fatta da Claudio Ceroni (nella foto), presidente di Acquedotto del Fiora, all’Autorita Idrica Toscana – che ha la competenza in materia – attraverso una lettera inviata al presidente Ait Alessandro Cosimi.

Acquedotto del Fiora fin da subito si è impegnata, in collaborazione con gli Enti deputati ai soccorsi, per essere il più possibile di aiuto nei confronti degli alluvionati: oltre ad aver ripristinato il servizio idrico già all’indomani del grave evento meteorologico, ha immediatamente bloccato l’invio delle bollette agli utenti delle zone alluvionate e per quelle che erano già partite ha sospeso gli interessi di mora. Mezzi e personale dell’azienda sono stati impegnati per dare un supporto nella difficile opera di ritorno alla normalità e sono costantemente all’opera ancora oggi nel territorio di Albinia.

“Colgo l’occasione – dice Ceroni – per ringraziare a nome di tutta la dirigenza del Fiora i nostri dipendenti, che con grande abnegazione si sono prodigati nel fare tutto ciò che era nelle loro possibilità per aiutare le popolazioni alluvionate”.

Oltre a tutto ciò che era nelle proprie competenze, il presidente Ceroni chiede ora all’Autorita Idrica Toscana di valutare “la possibilità di una integrazione al regolamento che prevede l’applicazione di tariffe agevolate a favore di utenze disagiate, estendendo le casistiche anche alle famiglie colpite dall’alluvione per la fatturazione del periodo 2012/2013”. “Si tratta – scrive Ceroni al presidente Cosimi – di una scelta fatta per trasmettere vicinanza e sostegno concreto in un momento davvero tragico che, come avrai avuto senz’altro modo di vedere dalle immagini televisive, ha causato gravissimi danni per intere famiglie, le quali oggi hanno davanti un percorso molto lungo e complesso per tornare alla normalità”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.