Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alluvione, da Castiglione 40 banchi per le scuole di Albinia

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Partono domani mattina, dalla scuola elementare di Castiglione della Pescaia, quaranta banchi con altrettante sedie, quattro cattedre e una lavagna, che il Comune ha reperito per l’emergenza alluvione ad Albinia con l’intento di facilitare la ripresa delle attività didattiche. Il trasporto, organizzato e realizzato dagli uffici del cantiere Comunale, troverà la sua conclusione all’Istituto Commerciale dell’Albinia dove verrà depositata la merce in attesa di essere poi collocata nella scuola di destinazione.

In più, il Comune di Castiglione, ha abbracciato il progetto “Coseca per l’Albinia” realizzato a sostegno delle popolazioni colpite dalle esondazioni di una settimana fa, che prevede la raccolta di mobili ed elettrodomestici. Da venerdì 23 novembre infatti, presso la sede del cantiere Comunale, dal lunedì al sabato dalle 08.00 alle 13.00, i cittadini potranno donare oggetti anche usati ma in buone condizioni, da destinare alle famiglie più colpite dalla calamità di questi giorni.

“Crediamo indispensabile contribuire per il ripristino delle attività scolastiche – spiega il vice sindaco Elena Nappi -. In questi momenti di grande sconvolgimento, i primi ad essere profondamente colpiti sono proprio i bambini che vengono privati della loro quotidianità e delle loro certezze. Speriamo di poter collaborare affinché ai più piccoli sia restituita prima possibile la normalità. A questo fine – conclude Nappi – abbiamo attivato anche il servizio di raccolta elettrodomestici e mobili del Coseca a cui spero molti dei nostri cittadini vorranno dare contributo. Per tutti quelli che non hanno la possibilità di consegnare gli oggetti più ingombranti, chiamando al numero del cantiere comunale 0564/939046, potranno prenotare il ritiro a domicilio”.

E, proprio in merito ai piccoli gesti che ognuno di noi può fare per incentivare gli aiuti alle popolazioni alluvionate, il sindaco Giancarlo Farnetani lancia un appello alla cittadinanza: “Vorrei spronare i castiglionesi ad andare allo stadio Zecchini per partecipare alla raccolta fondi che i club organizzati stanno mettendo in piedi in occasione della partita di calcio del Grosseto: un evento che diventa appuntamento irrinunciabile di solidarietà per tutti i maremmani che in questo frangente attraversano momenti difficili. L’obbiettivo è quello di riempire i 7.600 posti disponibili: una sfida a cui spero vorranno partecipare tanti dei cittadini castiglionesi che, come d’abitudine, nelle situazioni di difficoltà dimostrano di avere un grande cuore”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.