Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fare Grosseto: le frazioni sono abbandonate a se stesse

Più informazioni su

RISPESCIA – «Mentre prosegue la diatriba Province e si segnalano, dalle pagine dei giornali, i problemi dei quartieri cittadini, le frazioni del comune di Grosseto rimangono abbandonate al loro destino. È il caso di Rispescia.» lo afferma Fare Grosseto che chiede anche interventi urgenti, facendo una panoramica sul degrado urbano e su ciò che, con pochi ed economici interventi, potrebbe essere fatto per migliorare la condizioni di vita di chi ci abita. «Alcune piante stanno diventando un pericolo pubblico. Ai giardinetti pubblici, lato via Santa Maria Goretti, ci sono delle piante di eucalipto, alte oltre 10 metri. È necessario fare qualcosa prima che sia troppo tardi – dicono dall’associazione – Nel parco giochi bambini ci sono strutture pericolanti e le delimitazioni sono fatiscenti. Ci vorrebbero delle protezioni più efficaci. La pulizia é scarsissima, sia in questo parco, che in quello vicino all’edicola di piazza Italia. Non ci sono marciapiedi nella maggior parte delle strade della frazione. È assente la segnaletica orizzontale e verticale in quasi tutte le strade del paese. Mancano le rotatorie spartitraffico in piazza Italia e all’ingresso di Rispescia, così il traffico é caotico, sarebbe sufficiente una semplice fioriera.»

«In fondo a via della Libertà, poi, non è stata posta nessuna adeguata barriera acustica, ma solo una rete di plastica. In alcune strade i cassonetti della nettezza urbana occupano una parte della carreggiata – continuano dal movimento – come ad esempio in via del Lavoro, nella zona del centro commerciale e all’incrocio tra via del Mare e via della Costituzione. Manca il depuratore: lo scorrimento delle acque meteoriche avviene soltanto in fosse a cielo aperto con la conseguente proliferazione di zanzare. In attesa che venga realizzata la strada da Vallemaggiore a Rispescia, occorre intervenire affinché si garantisca una sistemazione di quella già esistente, utilizzata da molti residenti, che permette di evitare d’immettersi sull’Aurelia strada molto transitata e pericolosa».

Secondo Fare Grosseto poi «L’illuminazione é spesso carente, molte sono le lampade non funzionanti. Le strade presentano avvallature e già in certi casi delle crepe, seppure la loro realizzazione sia fin troppo recente. È di questi giorni l’allagamento della strada sotto il ponte che collega Alberese a Rispescia, problema che si ripete purtroppo puntualmente con le piogge; occorre che le Amministrazioni intervengano per garantire la sicurezza della viabilità – continuano -. Dopo la chiusura della circoscrizione, l’Amministrazione é stata pressoché latitante, si era parlato della presenza di un vigile che avrebbe dovuto raccogliere i problemi dei residenti e riportarli centralmente, uno sportello così pensato avrebbe potuto funzionare. Non chiediamo grandi interventi – concludono da Fare Grosseto – ed è quindi l’ora di pensare ai cittadini che vivono nelle frazioni ed in particolare a Rispescia, che oltretutto, essendo la porta del Parco della Maremma, è uno dei biglietti da visita del comune di Grosseto».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.