Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alex Zanardi diventa maremmano. Sarà cittadino di Castiglione della Pescaia

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Un biglietto più simile ad una cartolina è quello che contiene le parole del pluri campione Paralimpico Alex Zanardi, che invita la cittadinanza castiglionese ad intervenire alla cerimonia per il suo conferimento a Cittadino Onorario e che è stato distribuito in lungo e in largo per le vie del piccolo paese maremmano.

Con le sue parole e con la storia succinta della sua vita, Alessandro Zanardi, scrive direttamente ai castiglionesi per raccontare di sé, delle sue imprese, del suo incidente e della sua rinascita. Lo fa in modo semplice, diretto, energico e ironico.

Proprio come uno che si sente già di far parte di una piccola comunità, quella castiglionese, che lo ha sempre accolto a braccia aperte:

“Mi chiamo Alessandro Zanardi – c’è scritto -, e un tempo facevo il pilota. Ero anche bravino per la verità, tanto che ho pure corso in Formula 1, anche se le mie giornate di gloria più belle le ho vissute in America, nel campionato Indycar, dove ho vinto due campionati del Mondo.

Un giorno ho avuto un incidente a causa del quale ho perso le gambe ma non certo la voglia di sentirmi uno sportivo. E’ stata dura rimettere le cose a posto ma ci sono riuscito: dopo essere tornato alle corse automobilistiche e a vincere con una macchina adattata alle mie esigenze, ho definitivamente trasformato quanto m’era accaduto in un’opportunità, rilanciando con una nuova avventura sportiva nel ciclismo paralimpico.

In tutte queste avventure che ho avuto la fortuna di vivere, non ho mai scordato i luoghi dai quali sono partito, anzi, sono stati i miei fondamentali punti di riferimento. Sono nato a Bologna, in Emilia, terra di persone bonarie e sincere, ma da bambino venivo sempre in vacanza in Maremma ed è proprio tra le colline e gli splendidi scenari che circondano Castiglione della Pescaia, che sono riuscito a “caricare” al meglio le batterie in vista dell’evento sportivo più importante per me: le Paralimpiadi 2012 di Londra, dove ho vinto due Ori nelle discipline individuali a cronometro e in linea e un argento nella staffetta a squadre”.

A piè pagina si legge la sua firma e, nella parte dedicata all’indirizzo, c’è scritto: “Invito ai cittadini di Castiglione della Pescaia”. Un appuntamento dunque da non perdere quello di domani, martedì 20 novembre alle 10.30, alla scuola media di viale Kennedy, per festeggiare un nuovo cittadino castiglionese. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.