Conserve Italia, verifiche sulle scatole di pomodori. Presto l’annuncio della vendita

di Barbara Farnetani

ALBINIA – Ha sollevato un forte interesse l’appello dell’assessore provinciale Enzo Rossi (nella foto a destra) ad aiutare lo scatolificio Conserve Italia di Albinia, il più grande conservatorificio del centro Italia che confeziona anche per la Vafrutta. Sono state decine i lettori che ci hanno scritto per sapere come fare ad acquistare i prodotti ormai inadatti alla vendita ma ancora integri. Abbiamo contattato nuovamente Enzo Rossi che ci ha detto che è tutto rinviato almeno alla prossima settimana.

«Prima – ha detto Rossi – dobbiamo ripulire lo stabilimento dal fango, poi valuteremo quali prodotti sono integri e sicuri, per cercare di fare una operazione come quella del Parmigiano Reggiano. Putroppo – ha detto Rossi – l’acqua è molto più invasiva rispetto al terremoto e rovina tutto. E dunque, trattandosi di generi alimentari, l’integrità del prodotto deve essere valutata accuratamente.»

Rossi ha poi precisato che, se si dovesse riuscire a portare a termine questa operazione per recuperare almeno una parte di quanto perso, saranno probabilmente comuni e associazioni ad occuparsi di fare da tramite con l’azienda.

Commenti