Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Abito nero per la sposa e il viaggio sostituisce la lista nozze: tutte le tendenze per chi vuol dire “Sì” foto

di Barbara Farnetani

MADONNINO – La sposa in nero: è questa la tendenza più estrema per l’abito da sposa. È questo uno degli elementi che emerge da Grosseto Sposi, fiera dedicata a tutto il mercato che gira attorno al “giorno più bello”. Bomboniere, liste nozze, abiti da sposa, ricevimento, trucco e acconciature. Per il terzo anno la manifestazione dedicata al matrimonio ritorna nell’area fieristica del Madonnino. 45 espositori, perlopiù dalla provincia di Grosseto anche se ci sono “innesti” anche da fuori. Un settore che, come tutti, sta risentendo della flessione dei mercati, ma che soffre anche della crisi di matrimoni che porta sempre più giovani a scegliere la convivenza. «Una delle novità di quest’anno – afferma Massimo Pacini (nella foto in basso con Maila Lunardi), l’organizzatore – è Miss sposa futura, con le ragazze che sfileranno in abito da sposa.» per quanto riguarda la crisi Pacini ammette che a soffrire di più sono il settore bomboniere e quello delle liste nozze. «Sempre più coppie si sposano dopo una convivcenza – continua – e quindi il regalo si orienta sempre più sul viaggio di nozze» al ricevimento invece nessuno rinuncia, che sia buffet, catering o cena seduta, magari si risparmia su altre voci ma non lì.

Per quanto riguarda la scelta dell’abito sempre più spesso le ragazze decidono di pagarselo da sole e dunque si tiene d’occhio anche il borsellino, ma questa autonomia di spesa porta anche a svincolarsi dalla famiglia e dai gusti di mamma, sbizzarrendosi in tutta una serie di stili e colori impensabili qualche anno fa. «Lo scorso anno andava il lillà – rivela Maila Lunardi, in arte Mai Lu – ma quest’anno le spose apprezzano gli accessori neri e c’è chi vuole un abito total black come era usanza per le spose dell’800. A parte questi casi più estremi, in molte scelgono il vintage, uno stile retrò e romantico, tanto pizzo e macramè. Chi si sposa all’estero sceglie invece spesso il rosso ferrari, sennò cipria e tinte pastello sono in genere i colori più di moda. La novità poi è il due in uno, un abito a cui staccare la parte davanti per renderlo corto così da potersi sbizzarrire nelle danze.»

Grosseto Sposi resterà aperta anche domani sempre ad ingresso gratuito.

(per ingrandire cliccare sulle foto)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.