Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Emergenza Maremma, i farmaci salvavita con l’elicottero nelle zone alluvionate. Salvata una donna di 81 con il verricello foto

di Daniele Reali

GROSSETO – Tra le tante emergenze di queste ore anche quella dei malati rimasti isolati nella zona di Albinia e Polverosa bisognosi di farmaci salvavita. Per garantire il servizio di trasporto dei medicinali è stato utilizzato un elicottero dei Vigili del Fuoco di stanza a Genova e in queste ore operativo in provincia di Grosseto.

Le scatole con i farmaci sono state caricate sull’elicottero che ha volato dalla caserma dei Vigili del Fuoco di Grosseto fino ad Orbetello dove è atterrato sul campo sportivo. Da lì poi i mezzi della Croce Rossa hanno trasportato i medicinali ad Albinia e nelle campagne dove la situaizone rimane difficile e dove sarebbe stato impossibile spostarsi per reperire i farmaci.

E sempre grazie all’elicottero, questa volta quello del 118, è stata salvata una donna di 81 che si era sentita male. Era rimasta isolata in campagna nella sua casa circondata da un metro d’acqua. Il medico si è calato con il verricello su una strada vicino al podere ed è stato portato dai vigili del fuoco con un motoscafo fino alla casa. Poi la donna, che già era allettata, è stata sistemata su una barella e, successivamente, issata sull’elicottero con il verricello. L’anziana è stata portata all’ospedale di Grosseto, dove al momento sono in corso accertamenti.

ACQUEDOTTO – Continua il lavoro di Acquedotto del Fiora nei territori di Grosseto e Siena colpiti dall’alluvione. Fin da subito l’azienda ha attivato un servizio di autobotti per rifornire, dove le condizioni di sicurezza stradale lo consentano e con il supporto della Protezione Civile, le zone interessate da interruzioni di flusso idrico. Sono state inoltre consegnate circa 1000 buste da 5 litri di acqua alla Protezione Civile per la distribuzione nelle zone prive di acqua e non raggiungibili con autobotti. I tecnici sono al lavoro per ripristinare i guasti provocati dal maltempo, ma in molte situazioni è complesso intervenire a causa della viabilità interrotta, così come accaduto ad inizio anno con l’emergenza gelo.

L’impegno dell’azienda conferma il senso di responsabilità ed il ruolo di soggetto pubblico a sostegno di tutto il territorio, nell’ottica di una costante collaborazione con gli altri enti mobilitati.

ACCOGLIENZA – Come confermato dal presidente Enrico Rossi si sta lavorando per allestire un centro di primo soccorso ad Albinia, mentre a Grosseto nella palestra di via Portogallo il comune ha già organizzato un punto di accoglienza per la popolazione colpita dall’alluvione dove potranno trovare sistemazione circa 100 persone. La decisione è stata presa al termine della riunione dell’Unità di crisi della Protezione civile alla presenza del presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, e del prefetto di Grosseto Marco Valentini.

METEO – Per le prossime ore intanto è stata lanciata una nuova allerta meteo, di livello 2. La situazione più critica sarebbe stata individuata nella zona del Bruna, mentre meno preoccupante sarebbero le condizioni dell’Ombrone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.