Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alluvione: il cordoglio della politica. Il sindaco Baldi ricorda Maurizio Stella

FOLLONICA – Era molto conosciuto a Follonica Maurizio Stella, 47 anni, una delle tre vittime restate coinvolte nel crollo nella zona dell’Osa assieme a due colleghi. Abbiamo appreso della tragica disgrazia che ha coinvolto il follonichese Maurizio Stella – afferma il sindaco Eleonora Baldi – una tragedia consumatasi nel drammatico contesto che ieri ha colpito la nostra Maremma. Follonichese, padre di famiglia e grande sportivo, ha fatto della mountain bike il suo secondo vestito. A Follonica lo conoscono tutti e nel suo ruolo di sportivo (Freebikers follonichese) ha sempre collaborato, anche con l’Amministrazione comunale, per iniziative di promozione del suo e nostro amato territorio. L’Amministrazione e la città di Follonica si stringono intorno alle note famiglie follonichesi Stella e Martelli, alla moglie Claudia e ai due figli».

E profondo cordoglio ai familiari delle vittime dell’alluvione è stato espresso anche dal sindaco di Grosseto, Emilio Bonifazi «Voglio esprimere tutta la vicinanza mia personale e della Giunta comunale alle famiglie delle persone che hanno perso la vita a causa della grave ondata di maltempo che ha colpito il nostro territorio. A partire dalla prima vittima a Capalbio fino ai tre dipendenti dell’Enel travolti dalla piena mentre tornavano da Roma. Il 2012 è stato un anno difficile per la Maremma, sapremo ripartire anche questa volta, uniti e consapevoli della forza che ha questa comunità».

«La morte violenta di Antonella Vanni, Paolo Bardelloni e Maurizio Stella ci rattrista e ci colpisce per la modalità con cui è avvenuta – sottolinea il presidente della Provincia Leonardo Marras -. Tre lavoratori che tornavano da un corso di aggiornamento, trovatisi per una fatalità assurda nel posto sbagliato al momento sbagliato, proprio quando il ponte sull’Albegna ha ceduto alla prepotenza delle acque. In questi casi, purtroppo, è impossibile trovare le parole giuste, e non rimane che testimoniare un profondo cordoglio e la vicinanza alle famiglie colpite dal lutto».

Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha espresso il cordoglio suo e dell’intera giunta regionale per tutte le quattro vittime causate dal maltempo in Maremma, l’agricoltore travolto da un’ondata d’acqua e i tre giovani dipendenti dell’Enel, precipitati con l’auto da un ponte stradale crollato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.