Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I Vigili salvano ragazza incinta. Grave donna intrappolata in auto foto

ORBETELLO – Una operazione particolarmente delicata quella portata a termine dal Nucleo elicotteri dei Vigili del fuoco di Ciampino e dal personale Saf (speleo alpino fluviale) del Comando di Grosseto. I Vigili, ad Orbetello, sono infatti riusciti a trarre in salvo una donna incinta che è stata trasportata all’ospedale di Grosseto. È stata invece intubata e trasportata al Pronto soccorso del Misericordia una donna che è stata investita da un’onda d’acqua mentre si trovava sulla propria vettura. La donna, 73 anni di Orbetello, è in gravi condizioni. Tratto in salvo un uomo che, con la propria auto, si trovava in pericolo nella Laguna di Orbetello.

Numerosi gli interventi di salvataggio, ci sono infatti molte famiglie bloccate ai piani alti delle proprie abitazioni con il pianoterra completamente invaso dalle acque. Il Nucleo Sommozzatori ed il Nucleo SAF, grazie ad imbarcazioni e un mezzo anfibio, stanno inoltre operando tra Fonteblanda, Barca del Grazi e Polverosa, per trarre in salvo molta gente che è stata sorpresa dalla piena nelle proprie automobili. 36 le persone evacuate ad Albinia (nella foto sotto), mentre quattro si trovano ancora sul tetto. Da ieri molte le chiamate anche nella zona montana nei Comuni di Arcidosso Santa Fiora e Manciano per allagamenti di appartamenti e attività commerciali Problemi anche per la viabilità in quanto le strade risultano fortemente invase da acqua e detriti.

Da questa mattina il personale sanitario di emergenza della Asl 9 è impegnato nella gestione dei soccorsi per l’emergenza maltempo: sono stati allestiti un punto di raccolta al Palazzetto dello sport di Orbetello, con la presenza di quattro medici e un’infermiera, dotato di due ambulanze; e un distaccamento di emergenza in località La Parrina. Entrambi per i soccorsi ai casi meno gravi (codici verdi). Per ora sono stati trattati soprattutto casi di lieve ipotermia. « La situazione più critica è sicuramente intorno ad Albinia – ha confermato il presidente della provincia Leonardo Marras – per la rottura degli argini dell’Albegna. Molti poderi sono isolati e molte persone stanno attendendo il soccorso che può avvenire per ora solo via aerea tramite elicotteri dell’Aeronauticadei Carabinieri e dei Vigili del fuoco. L’acqua ha superato la barriera della ferrovia ed è arrivata all’abitato di Albinia dove adesso non sta piovendo, ma nel resto della provincia continua a piovere e questo alimenta i corsi d’acqua a monte. È presumibile – continua Marras – che la situazione critica si allarghi più a nord sino alla piana di Cinigiano coinvolgendo con un’onda di piena l’Ombrone. In corso la valutazione del numero degli studenti medi che devono rientrare nel sud della provincia. Il rientro non sarò così agevole ci stiamo lavorando, ma il problema sarà risolto a breve.» Domani le scuole ad Orbetello resteranno chiuse.

Intanto è stato attivato il servizio di piena per:
Fiume Ombrone: aperta 2° fase di ATTENZIONE. L’igrometro del Berrettino ha registrato il livello di metri 3,50 alle ore 9.50
Torrente Sovata: aperta 2° fase di ALLARME. L’igrometro Aurelia Vecchia ha registrato il livello di metri 2,50 alle ore 10.15

Queste le strade chiuse:
SP 59 Alberese – chiuso soltanto il sottopasso di Rispescia
SP 152 Aurelia vecchia – chiuso il sottopasso la Macia , il tratto tra Il lupo e Il grilli e il tratto tra Bivio Ravi e Gavorrano
SP 3 Padule, circa al km 17
SS1 Aurelia – tra Alberese e Fonteblanda in entrambe le direzioni
SP 56 San Donato
SP 81 – chiuso il sottopasso dell’Osa
SP 63 Capalbio – rilevati alcuni tratti di criticità
SP 74 Maremmana – tratto tra Albinia e Marsiliana
SP 75 – chiuso il sottopasso del Chiarone
SP 159 in loc. Chessa

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.