Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un nuovo modo di imparare il solfeggio alla scuola di musica Bonarelli

Più informazioni su

FOLLONICA – Cambia il metodo per insegnare il solfeggio. La scuola comunale di musica Bonarelli di Follonica, sta al passo con i tempi aggiornandosi ogni anno per dare ai suoi allievi un insegnamento sempre all’avanguardia. Così anche nel 2012 c’è qualcosa di nuovo: si tratta del metodo di insegnamento di teoria e solfeggio, “Formazione audio-percettiva e ritmica”, un innovativo percorso utile a sviluppare appunto la memoria e l’esecuzione passando attraverso la scansione ritmica corporea e il canto.

I testi d’ora in avanti non verranno più letti passivamente ma saranno analizzati completamente, in modo da acquisire consapevolezza prima con l’orecchio, poi con la scansione ritmica di mani e piedi ed infine con la voce, per arrivare alla conoscenza e all’interiorizzazione di un brano musicale in tutte le sue componenti. Il nuovo metodo di insegnamento diventa fondamentale una volta che gli allievi andranno a superare gli esami di certificazione pre accademici. Proprio per rendere ancora più funzionali i corsi, la scuola comunale di musica presto stipulerà un accordo con un conservatorio toscano, in modo che i ragazzi della Bonarelli possano essere pronti a continuare il loro percorso di studio.

Le iscrizioni ai vari corsi proposti dalla scuola non sono ancora chiuse: la segreteria è aperta tutti i pomeriggi dalle 15,30 alle 18,30 per fornire agli interessati tutte le informazioni sull’inizio delle lezioni e l’offerta formativa. I numeri telefonici da contattare sono 0566 260036 oppure 347 4338919, oppure la mail info@scuolamusicaamf.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.