Ippodromo, Pdl: vogliamo sapere se pagano tutta la Tarsu

Più informazioni su

FOLLONICA – «La Tarsu pagata dai gestori dell’ippodromo corrisponde in pieno alla metratura del nuovo impianto?» Se lo chiede Sandro Marrini, consigliere comunale del Pdl a Follonica che prosegue «In un momento in cui la città subisce la morsa della recessione le entrate del Comune devono essere rese pubbliche in modo che i cittadini siano sempre informati. E per tutti le regole devono essere uguali, questo è fondamentale. Nel 2009 – prosegue Marrini – è stato inaugurato il nuovo ippodromo a Follonica: dopo tutti questi anni, e dietro ad alcune proteste di cittadini, sorge un dubbio sulla regolarizzazione della messa in ruolo della nettezza urbana. La domanda che pongo all’amministrazione comunale è appunto questa, chi gestisce la struttura quanto paga di Tarsu?»

«Ai cittadini non vengono fatti sconti ogni volta che i bollettini per la raccolta dei rifiuti arrivano nella cassetta della posta, devono essere saldati, e anche nei tempi indicati – sottolinea il Pdl -, altrimenti si rischiano conseguenze poco piacevoli. Allora tutti devono essere considerati nella stessa maniera, senza fare differenze. Perciò adesso chiedo chiarezza sulla situazione tributaria dell’ippodromo al metro quadro a ruolo con netta distinzione tra immobili ad uso foresteria, ristorante, posti auto, stalle, clinica. Se stanno effettivamente pagando in base alla ampiezza dell’impianta, allora quali sono gli importi e le tariffe applicate? Quale è – conclude Marrini – l’eventuale incremento rispetto agli introiti del vecchio ippodromo.»

 

Più informazioni su

Commenti