Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fondazione Il Sole e Aggbph, attività a pieno ritmo: 80 persone impegnate in sei progetti

Più informazioni su

GROSSETO – Con l’arrivo dell’autunno, sono riprese a pieno ritmo le attività organizzate da Fondazione Il Sole e Aggbph (Associazione grossetana genitori bambini portatori di handicap) per dare una risposta alle persone con disabilità e alle loro famiglie.

Attualmente sono 80 i ragazzi e le ragazze che frequentano 6 tipologie di servizi: 22 utilizzano il progetto di socializzazione “Tempo libero, No tempo vuoto”; 18 frequentano l’attività occupazionale dedicata a chi ha concluso il ciclo scolastico; 14 la riabilitazione equestre al centro ippico “Il Mustiaio” di Roselle; 11 il corso di “ambientalismo attivo” per migliorare la psicomotricità; 8 ragazzini seguono le sedute di riabilitazione in acqua, nella piscina dello Stadio (messa a disposizione da Grosseto Sport Insieme) e 7 che frequentano il corso di pattinaggio, che consente di affinare gli schemi motori.

«Quest’anno – spiega Flavia Cianferoni, presidente dell’Aggbph e membro del Cda della Fondazione – ci siamo sforzati di razionalizzare l’erogazione dei servizi, dandoci una nuova organizzazione che ci consenta di rispondere nel miglior modo possibile alle aspettative di ragazzi e famiglie. Avere a inizio anno già 80 persone che usufruiscono delle nostre attività, cui si aggiungono i 7 soci della coop sociale Raggi di Sole, è un risultato enorme che ci rende orgogliosi, anche perché con il passaparola stanno arrivando tante nuove famiglie».

Da agosto ad oggi, inoltre, alla Fondazione sono arrivate donazioni per 6.260 euro da singoli e gruppi di cittadini che vogliono dare una mano. «Questi contributi spontanei – spiega il presidente della Fondazione, Massimiliano Frascino – sono per noi fondamentali, perché ci consentono di integrare le entrate e di pagare operatori e imprese fornitrici. Dandoci l’opportunità di continuare a pensare a crescere e a mettere in campo nuove iniziative».

Fondazione e Associazione ringraziano pertanto Barbara Caselli, Renata Bartalucci, Manuela Rossi, Paola Lippi, Silvana Giannelli, Cristiana Laurenti, Silvia Chigiotti, Sara Faragli, Michela Cresti e Carlo Mazzi per i 1400 euro raccolti con la festa di Halloween; la famiglia Marcucci e gli amici, in memoria di Piera Ottorina Cini (350); Alberto Bambagini (1000); la signora Daniela Marcucci in memoria dei propri i genitori, Ettore Marcucci e Tosca Duchini; la famiglia Di Mella e i condomini in memoria di Giovanni Di Mella (140); i dipendenti della Banca della Maremma (260); il gruppo delle Lorelle di “Lorelliamoci” (500); il signor Marco Cecconi che ha rinunciato ai regali per il 50° compleanno (2500).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.