Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Conclusa la visita in Spagna di Bonifazi. Dalla penisola iberica spunti per le politiche economiche

Più informazioni su

GROSSETO – Il sindaco Emilio Bonifazi ha concluso la sua visita istituzionale nella città di Fuenlabrada (a sud ovest di Madrid), invitato dalla Fraternita di San Carlo Borromeo. Nel suo viaggio il sindaco ha incontrato don Alessandro Camilli e don Santo Merlini, due sacerdoti grossetani della parrocchia San Juan Bautista; una realtà molto impegnata nel sociale e in particolare con gli adolescenti e i pensionati.

Tra le visite istituzionali anche quella alla “Casa Sant’Antonio” che dà aiuto a molte famiglie in stato di bisogno, fornendo loro generi di prima necessità attraverso una raccolta alimentare che viene effettuata settimanalmente.

“Al centro di questo viaggio, insieme alla Fraternita di San Carlo Borromeo, c’è stato il confronto sulle politiche dedicate al sociale – ha detto il sindaco Bonifazi -; oltre a constatare di persona il genere di sostegno e i servizi offerti dalle istituzioni e dalle associazioni di volontariato, anche religiose, in questa regione della Spagna, è stato utile incontrarsi per conoscere le azioni politiche messe in campo e per prendere da ogni singola iniziativa importanti spunti di riflessione da portare anche a livello locale”.

Ad accompagnare il sindaco in questa sua visita, alcuni membri dell’associazione San Guglielmo di Malavalle di Grosseto, nata per sostenere i sacerdoti della Fraternità di San Carlo Borromeo e le loro opere missionarie,
“In occasione dei diversi incontri anche pubblici si è parlato delle politiche sociali ed economiche che si stanno affrontando da parte dei vari Comuni – ha spiegato il sindaco Bonifazi – in un momento di crisi come quella attuale. E si è potuto riscontrare come le necessità sociali dei due paesi siano molto simili e di come siano andate aumentando anche in Spagna così come in Italia”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.