Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Taglio del nastro per Piazze d’Europa: al via l’edizione numero cinque – Il Fotobook foto

di Daniele Reali

GROSSETO – Pronti, via, è iniziata l’edizione 2012 di Piazze d’Europa a Grosseto. Il mercato internazionale dedicato alla cultura e alle tradizioni gastronomiche e all’artigianato del vecchio continente e non solo torna così in Maremma e per la quinta volta viene ospitato dalla città capoluogo.

Presenti al taglio del nastro che ha aperto ufficialmente la manifestazione il presidente di Confcommercio Filippo Lombardelli e Simone Baldassarri, coordinatore dell’associazione di categoria che ha organizzato l’evento con la collaborazione di Comune e Centro Commerciale Naturale. Presenti alla cerimonia di inaugurazione anche il presidente del Centro Commerciale Naturale Andrea Marchionni, l’assessore alle attività produttive Emanuel Cerciello, l’assessore alla cultura Giovanna Stellini, l’assessore provinciale Gianfranco Chelini e il presidente della Camera di Commercio Giovanni Lamioni.

Tante le novità in programma quest’anno: tra le principali anche il coinvolgimento del Centro Commerciale Naturale e le iniziative organizzate per i più piccoli in piazza della Palma dove è stata allestita una vera e propria isola per bambini con giochi, gonfiabili, Pompieropoli e animazione curata dall’associazione Circo Mantica. Tra le proposte da segnalare anche il debutto di “Sapori di Maremma”: i ristoratori del centro storico offriranno la possibilità di percorrere gli itinerari della cucina della nostra terra.

«Piazze d’Europa è un evento molto importante e anche per questo tra le novità di quest’anno daremo ai nostri associati, tra una settimana, tutte le informazioni sul rendiconto di questa edizione. Pensando al futuro confermiamo già da ora che dal 30 marzo al 1 aprile del 2013 Piazze d’Europa sarà ospitato anche a Follonica». Già da alcuni anni infatti la manifestazione prevede due tappe in Maremma: in primavera nella città del Golfo e in autunno a Grosseto.

«Questo – ha commentato l’assessore Cerciello – è un evento di qualità che valorizza la cultura e la tradizione di tutti paesi d’Europa attraverso i prodotti tipici e noi come amministrazione ci siamo impegnati per riportarlo in città. Questo è l’obiettivo anche per il futuro: ospitare eventi di grande richiamo. Ricordiamo che Piazze d’Europa ogni anno porta migliaia di persone a Grosseto anche da fuori provincia».

L’obiettivo della vigilia è quello di superare le presenze dell’anno passato e “sfondare” quota centomila. Un traguardo che è alla portata di Grosseto, adesso che che dovrà assumere anche il ruolo di “città guida” del sud della Toscana.

(cliccare per ingrandire le foto)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.