Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rinnovabili, via libera dall’Authority. Soddisfazione di Confartigianato

GROSSETO – «L’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha iniziato un percorso di riduzione degli oneri amministrativi per le imprese, quanto mai indispensabile, soprattutto in una fase di perdurante difficoltà economica del tessuto produttivo».

Il Segretario di Confartigianato Imprese Grosseto Mauro Ciani esprime apprezzamento per i contenuti della delibera che recepisce le esigenze delle piccole e medie imprese e contiene concrete soluzioni per risolvere alcune criticità.

A preoccupare Confartigianato era l’eccessivo appesantimento burocratico sui piccoli operatori, soprattutto nel settore delle energie rinnovabili, tenuti a comunicare informazioni già disponibili in altre banche dati, oltre ad un’incertezza e farraginosità normativa riguardante la contribuzione dovuta dalle imprese.

Con la delibera odierna i piccoli produttori saranno esonerati dagli obblighi informativi e dagli oneri di comunicazione derivanti dal versamento del contributo introdotti con la delibera 143 del 2007.

Nessuna iscrizione, quindi, alla anagrafica e nessun obbligo di dichiarazione on line attestante le informazioni relative al versamento, per i piccoli produttori di energia elettrica e gas con potenza complessiva inferiore ai 100 kW.

«Auspico – ha detto Ciani – che questa delibera sia solo una prima tappa e che a breve si possano registrare analoghi passi, ad esempio in tema di contabilità separata, nella direzione della semplificazione e della riduzione degli oneri amministrativi non necessari gravanti sulle imprese di piccole dimensioni. La sensibilità dimostrata dal Collegio dell’AEEG ci fa ben sperare».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.