Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riforma Province, Sani: scelta demagogica, ora riorganizzare la presenza dello stato sul territorio

Più informazioni su

GROSSETO – «Sono preoccupato per gli effetti di questa pasticciata riforma» così l’onorevole Pd Luca Sani commenta la riorganizzazione delle province decisa dal governo Monti. «Non essendo un problema di coscienza, sulla conversione del decreto legge di riordino delle Province mi atterrò a quello che decideremo come gruppo parlamentare – afferma Sani -. Tuttavia sono molto preoccupato per i potenziali effetti e non condivido affatto la scelta demagogica e ideologica di azzerare le giunte provinciali dal 1° gennaio 2013. Fatta solo per lisciare il pelo all’antipolitica e dare in pasto all’opinione pubblica un presunto colpevole, senza tenere minimamente conto delle enormi difficoltà che comporterà la fase di transizione ai nuovi Enti.»

«In attesa della pronuncia della Corte costituzionale, penso che questa vicenda dimostri chiaramente che prima si chiude l’esperienza di governo dei tecnici per restituire ruolo a un governo politico eletto dai cittadini, meglio è per tutti quanti. Fra l’altro, voglio sperare che l’attuale governo sarà altrettanto intransigente nella successiva discussione sulla riorganizzazione della presenza dello Stato sui territori, che è articolata sulla base delle attuali Province. Sarebbe infatti inaccettabile che il necessario processo di riforma dello Stato, si limitasse alla sola modifica dell’assetto delle Province».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.