Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Movimento in Maremma: sì all’incontro tra culture nel nostro territorio

Più informazioni su

GROSSETO – Azeza Khouribech è tra i nuovi soci dell’Associazione “Movimento in Maremma”. Ad annunciarne l’ingresso la segretaria Roberta Papi, da sempre attiva sui temi dell’interazione tra culture, che ha così commentato: “L’ingresso di Azeza è davvero una bellissima novità. Insieme porteremo avanti, con più forza, i temi dell’incontro tra le culture nel territorio grossetano.

Molti sono gli ambiti su cui sviluppare riflessioni ed elaborare proposte. Con Azeza ho già collaborato in diversi progetti, tra cui quello molto delicato, dedicato al contrasto dei fenomeni di mutilazioni genitali femminili. Abbiamo avuto modo di conoscerci e apprezzarci lavorando insieme, e, sinceramente, non esiste biglietto da visita più esplicativo. So quindi, per esperienza, che la sua presenza rappresenterà un grande valore aggiunto”

Anche Azeza Khouribech si è detta soddisfatta della scelta fatta, ed ha così commentato il suo ingresso: “Conosco alcune persone presenti nell’associazione e questo sicuramente è stato per me fonte di garanzia. Oltre a questo mi ha convinto ad aderire: lo statuto, in cui emerge l’interesse per il sociale in modo preponderante, e poi la modalità con cui si intendono veicolare i messaggi. Vedo infatti l’utilizzo dei mezzi informatici come un ottimo canale per favorire la conoscenza e l’incontro. Mi è inoltre molto piaciuta l’articolazione in diversi ambiti di interesse, ambiti che riguardano la vita di tutti i grossetani”

L’associazione “Movimento in Maremma” porterà quindi il proprio contributo alle altre associazioni del territorio attive sul tema dell’intercultura e dell’interazione.

Il primo passo per l’associazione sarà la richiesta di inserimento al tavolo di lavoro per la salute delle donne migranti, tavolo che vede riuniti operatori socio sanitari e mondo del volontariato nell’intento di diffondere buone pratiche in tema di prevenzione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.