“Le donne maremmane per L’Aquila”, la nuova iniziativa della Commissione Pari Opportunità della Provincia di Grosseto

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Parte domani, giovedì 20 settembre, l’iniziativa della Commissione Pari Opportunità della Provincia di Grosseto “Le donne maremmane per L’Aquila”, una raccolta fondi per sostenere due progetti nella città abruzzese tutt’ora segnata dal terremoto. Per sensibilizzare ed informare la comunità grossetana la Commissione ha creato un totem informativo che sarà esposto nelle principali piazze dei centri urbani della provincia.

L’inaugurazione dell’iniziativa si terrà a Castiglione della Pescaia alle 15:30 dove, per l’occasione, si riuniranno in una seduta straordinaria la Commissione Pari Opportunità Provinciale e quelle dei comuni dell’area socio sanitaria grossetana; all’incontro parteciperanno anche gli assessori di riferimento dei comuni interessati.

“Grazie al progetto Vediamoci all’Aquila. Le donne terre-mutate chiamano abbiamo avuto la possibilità di visitare la città dopo il terremoto e di renderci conto in prima persona della drammaticità della situazione – racconta Reana de Simone, presidente della Commissione Pari Opportunità della Provincia di Grosseto” -. A seguito di quella visita, abbiamo programmato questa raccolta fondi, per dare un aiuto concreto nel segno delle pari opportunità di genere. E’ importante cogliere la ricostruzione della città come l’opportunità per creare nuovi luoghi d’incontro, noi abbiamo pensato ad uno che sia al servizio delle donne, uno spazio per ritessere relazioni e condividere esperienze”.

Con l’iniziativa “Le donne maremmane per L’Aquila” infatti saranno raccolti fondi destinati a due progetti distinti: il restauro del dipinto Il Ratto di Proserpina e la costruzione della Casa delle Donne Terre-Mutate, uno spazio sociale e culturale per accogliere le donne vittime di violenza, un luogo d’incontro per donne di ogni provenienza, appartenenza religiosa, politica e sociale.

Commenti