Quantcast

Oltre 1.700 i pazienti diabetici serviti dalle farmacie comunali e dalla Usl

GROSSETO – Dopo la rinuncia delle farmacie private ad aderire alla distribuzione di presidi per l’autocontrollo del diabete, nei soli primi giorni di settembre sono stati 1.715 gli assistiti che hanno già ritirato i suddetti dispositivi e ausili dall’insieme delle sei “farmacie della ASL” e dalle undici farmacie comunali distribuite sul territorio della provincia.

«A seguito della presa di posizione delle farmacie private circa il servizio di distribuzione di dispositivi e ausili per l’autocontrollo del diabete – affermano dalla Asl 9 -, e di prodotti dietetici per i pazienti celiaci, l’Azienda USL si sta ulteriormente organizzando per ridurre il disagio dei cittadini, provvedendo a attivare parafarmacie, negozi specializzati e grande distribuzione in maniera tale da far arrivare prodotti, dispositivi e ausili vicino al domicilio del paziente.»

La Direzione dell’azienda sta provvedendo all’ampliamento dei propri orari di apertura al pubblico, coinvolgendo anche le sedi di distretto cui i pazienti possono già rivolgersi.

Le farmacie comunali che aderiscono alla distribuzione utilizzando il programma indicato dalla Asl 9 sono:

– Farmacia Comunale n° 1 Follonica – via Litoranea, 89 Follonica
– Farmacia Comunale n° 2 Follonica – via Cassarello, 41C
– Farmacia Comunale Castiglione della Pescaia – via Ansedonia, 4
– Farmacia Comunale Massa Marittima – via Martiri della Niccioleta, s.n.
– Farmacia Comunale n° 1 Grosseto – viale Emilia, 48
– Farmacia Comunale n° 2 Grosseto – viale DeNicola, 22
– Farmacia Comunale n° 3 Grosseto – via dei Mille, 49A
– Farmacia Comunale n° 4 Grosseto – via Unione Sovietica, 38
– Farmacia Comunale n° 5 Grosseto – via Oberdan, 3
– Farmacia Comunale sede 20 di Grosseto – via Civitella Paganico, 5
– Farmacia Comunale n° 4 – Dispensario – Batignano via Mezzo, 17

La stessa Associazione Diabetici precisa di essere a disposizione dei propri iscritti e di tutti i pazienti attraverso i propri Presidente e Vicepresidente, oltre che presso il centro diabetologico dell’ospedale di Grosseto.

 

Commenti