Quantcast
Attualità

Presidio contro il circo a Grosseto. Animalisti: basta attendamenti in città

circo_2012mod

GROSSETO – Circo si ma senza animali. E proprio per questo Associazione d’idee onlus ha promosso un presidio per domenica pomeriggio, di fronte al Circo Orfei, che ha aperto il proprio tendone in piazza Barsanti a Grosseto. «Ancora una volta, come ogni anno, e più volte l’anno – affermano -, la presenza del circo con gli animali nella nostra zona riporta la civiltà ed il progresso culturale della comunità a molti anni indietro, quando bastava vedere un animale deriso e beffeggiato, o anche semplicemente “ammaestrato”, per fare lo squallido divertimento di bambini e adulti.»

«L’orso “felliniano” dei paesi; le giostre girovaghe con a seguito animali ammansiti da torture e soprusi; pachidermi costretti a ballare con le gonnelline; coccodrilli imbottiti di farmaci; tigri che, per un pezzo di carne, sono costrette a saltare dentro un cerchio di fuoco – continua l’associazione -, sono solo un accenno del deleterio mondo dei circhi che usano gli animali. Facciamo un passo in avanti!! Andiamo verso una cultura del rispetto delle specie diverse dall’uomo, e facciamo dell’uomo la specie che rispetta tutte le altre.»

«Cominciamo a dire ai bambini che non c’è niente di divertente nel vedere gli animali sfruttati – si legge ancora -; diciamo ai bambini che dietro ogni momento di spettacolo con gli animali, per quest’ultimi, ci sono anni di sofferenze; diamo valide alternative alle tristissime risate di quei bambini. Diciamo NO a questi pseudo-spettacoli. No allo sfruttamento animale nei circhi, costretti a vivere in gabbia per tutta la loro vita, costretti a viaggiare continuamente in condizioni di restrizione e confino, maltrattamenti quotidiani dai loro “aguzzini” per venire indotti a fare spettacolini idioti degradanti tanto per loro quanto per chi li va a vedere. Circo si ma senza animali»

L’associazione d’idee onlus chiede ai cittadini di boicottare il circo e chiede che in futuro non si permetta l’attendamento in città. Per domani, domenica 2 settembre, l’associazione organizza un presidio davanti al circo attendato a Grosseto in piazza Barsanti, «per sensibilizzare il pubblico a non dare soldi a chi sfrutta e imprigiona a vita gli animali, contro tutti circhi con animali, per dare voce a coloro cui è negata una esistenza libera. Contro lo specismo, per la liberazione permanente degli animali. E contro le autorità comunali insensibili ai valori etici a cui ci richiamiamo, e che continuano a dare autorizzazioni agli Orfei» La manifestazione prenderà avvio alle 15 di domani pomeriggio.

 

Più informazioni
commenta