Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lega Pro: il Gavorrano si presenta, pronto a stupire foto

di Lorenzo Falconi

GAVORRANO – Una nuova stagione è ormai ai nastri di partenza e il Gavorrano si presenta in grande stile, pronto, ancora una volta a stupire. Squadra più giovane e sostanzialmente rinnovata, basta guardare l’ipotetica formazione iniziale che presenta novità per 8/11, oppure sfogliare la rosa dell’organico a disposizione di mister Buso, con 17 elementi nuovi su 22. La voglia di sorprendere è rimasta la stessa però, unita alla consapevolezza che in ogni caso la salvezza resta l’obiettivo principale da perseguire, magari senza soffrire troppo. Ne è consapevole il presidente Paolo Balloni che parla di «squadra pronta e piena fiducia nella forza del gruppo, in grado di raggiungere il traguardo prefissato».

Guarda invece maggiormente al futuro il vicepresidente Luigi Mansi, soprattutto in ottica riforma dei campionati: «la priorità è restare in questa categoria, sia che la divisione resti questa, sia che si passi alla C unica. Ci siamo attrezzati sotto il profilo sportivo, è bene precisare però, che la permanenza in questa categoria potrebbe causare anche problemi in futuro, qualora ci venga richiesto di ampliare di 1500 posti lo stadio e di dotarlo di adeguato impianto di illuminazione. Le istituzioni dovranno interrogarsi sull’eventuale problema» (in basso la “rosa” del Gavorrano, il settore tecnico e il gruppo dirigente nella foto di gruppo).

Sul livello della squadra, ha pochi dubbi il tecnico Renato Buso, confermato alla guida dei minerari dopo il subentro a Pagliuca nella passata stagione: «la nostra è una squadra giovane che deve crescere in fretta per capire la categoria, per noi è inevitabile puntare alla salvezza, poi se strada facendo verrà qualcosa di più allora alzeremo l’asticella delle difficoltà». La partenza del Gavorrano in campionato è fissata per il 2 settembre, tra le mura amiche contro la Vigor Lamezia: «non siamo ancora al massimo sotto il profilo fisico – spiega il mister -, rischiamo di pagare qualcosa in questo esordio, contro una squadra che è tra le favorite dopo la Salernitana».

Sul fronte del mercato invece, a pochi giorni dalla chiusura, non sembrano esserci grandi novità: «restano in uscita Ruscio, Sagambato e Lombardi – dice il direttore generale Filippo Vetrini -, mentre in dirittura di arrivo potrebbe esserci lo scambio tra Paci (attaccante della Giacomense ndr) e Masini». Per il resto le difficoltà sono ormai arcinote: «fare una squadra sempre più giovane e con qualità non è semplice – spiega Vetrini – lo scorso anno la squadra non è mai rimasta impelagata nella bagarre retrocessione, è quello che dobbiamo cercare di fare anche in questa stagione» (nella foto da sinistra: il vicepresidente Luigi Mansi e il presidente Paolo Balloni).

A margine della serata è stata presentata anche la squadra Berretti che rappresenta il serbatoio per il futuro della prima squadra. Anche in questa stagione, la formazione giovanile del Gavorrano sarà allenata da Marco Cacitti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.