Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Siccità, più che dimezzata la produzione di miele: il rischio è l’import dalla Cina

Più informazioni su

GROSSETO – Produzione nazionale di miele in picchiata. Quest’anno sarà del 65% in meno rispetto all’annata 2011. Principali imputati: il clima torrido e la siccità. Lo rende noto l’Asga, l’associazione degli apicoltori delle provincie di Grosseto, Siena e Arezzo in vista della settimana del miele che si terrà a Montalcino dal 7 al 9 settembre prossimo. «Il raccolto di miele risulta quest’anno drasticamente ridotto – sottolinea l’associazione – e se già la primavera non era andata bene, a causa delle piogge, anche i mieli estivi, sui quali gli apicoltori avevano puntato tutte le loro speranze, registrano un bilancio decisamente negativo a causa delle altissime temperature».

Secondo i produttori non dovrebbe però esserci un aumento dei prezzi “impensabile in questo momento di crisi” però potrebbe esserci un aumento dell’import di miele cinese «prodotto – sostengono all’Asga – attraverso processi industriali e di scarsissima qualità, ma dal costo nettamente inferiore». Da qui l’appello dei produttori a comprare miele italiano. «Quest’anno i consumatori avranno forse una minore scelta a disposizione – precisa Hubert Ciacci, presidente della ‘Settimana del Miele’ perché alcune varietà sono state prodotte in quantità ridotte, ma non dimentichiamo che l’Italia è il Paese che vanta il maggior numero di mieli uniflorali al mondo, grazie ad un ricco patrimonio di biodiversità».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.