Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Salvaguardia dei fondali marini: arriva “La Casa dei Pesci”

Più informazioni su

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – L’iniziativa di Paolo Fanciulli, pescatore dall’animo ambientalista, è la prima operazione concreta per bloccare lo scempio della pesca a strascico entro le tre miglia dalla costa. L’attività, proibita dalla legge, è purtroppo ancora praticata da pescatori di frodo e l’unico sistema per bloccarli è affondare dei grandi massi che rompano le reti. La Casa dei Pesci aggiunge a questi dissuasori anche la componente artistica: i blocchi di marmo, donati dalla Cava Michelangelo di Carrara sono scolpiti da artisti di fama internazionale. Così, all’utilità dei blocchi si aggiunge la bellezza dell’opera d’arte. Per creare una sorta di museo sottomarino che va dall’Argentario fino a Follonica. Davanti al PuntAla Camping Resort, sarà immersa la scultura che, proprio in questi giorni, sta realizzando il giovane artista Matteo Maggio.

«Il mare per anni è stato distrutto in maniera tale che oggi non sappiamo neanche cosa mangiamo. L’Italia è tra i primi importatori di pesce – spiega Paolo Fanciulli, promotore del progetto –, nonostante siamo circondati dal mare. Il mare è di tutti, tutti vogliono prendere, ma nessuno vuole dare: vogliamo far capire che è il momento di restituire al mare qualcosa che gli è stato sottratto. Non vogliamo il solito blocco di cemento da affondare in mare, ma vogliamo artisti a collaborare con noi. Per un progetto comune che nasce in Maremma».

«Per la nostra Amministrazione il mare è fonte di vita. Riteniamo sia un nostro obbligo tutelare tutto ciò che c’è nel mare. Dobbiamo lasciare il territorio il più intatto possibile perché è per noi una grande risorsa. Abbiamo confermato le 5 Vele di Legambiente e la Bandiera Blu anche quest’anno – precisa Elena Nappi (nella foto), vice sindaco e assessore all’ambiente del Comune di Castiglione della Pescaia –, riconoscimenti che deteniamo con la finalità di poter raggiungere obbiettivi sempre più importanti e di qualità con l’intenzione di tutelare sempre di più il nostro territorio».

Il progetto La Casa dei pesci troverà altro spazio al PuntAla Campiong Resort anche lunedì 27. Alle 21 di sera i bambini ospiti della struttura metteranno in vendita le loro opere d’arte, realizzate dipingendo sulle scaglie di marmo prodotte da Matteo Maggio durante la scultura dell’opera. Acquistarle, o acquistare una delle magliette decorate da giovani artisti di tutta Italia, è un modo concreto di aiutare questa lodevole iniziativa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.