Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Follonica ospita le sculture di Aviero, il filo rosso della conoscenza

Più informazioni su

FOLLONICA – Nella Pinacoteca di Follonica è organizzata e curata da Maurizio Vanni, la mostra dal titolo “Aviero, Labyrinth. Il filo rosso della conoscenza”. La mostra delle opere dello stimato scultore follonichese Aviero Bargagli sarà inaugurata domani, mercoledì 22 agosto alle ore 18, alla presenza di Maurizio Vanni, e sarà allestita e visitabile fino al 7 ottobre.

Questa mostra rientra negli obiettivi principali della Pinacoteca rispetto alla valorizzazione degli artisti follonichesi che, con le loro esperienze professionali nazionali e internazionali (Aviero ha vinto numerosi premi e alcune sue opere fanno parte di importanti collezioni private e pubbliche) portano in giro e promuovono Follonica.

La mostra Labyrinth affronta con un’istallazione interattiva, la problematica del rapporto dell’uomo con se stesso e con la diversità. Per questo evento l’artista ha preparato una serie di sculture, pannelli a basso rilievo, disegni e istallazioni che raccontano, in modo del tutto originale, la storia del labirinto, di Teseo, del Minotauro e del filo di Arianna.

Aviero Bargagli, in arte Aviero, nasce ad Arcidosso nel 1941 e attualmente vive e lavora a Follonica. . Affascinato sin da giovane dal legno, comincia a scolpire all’età di venti anni. Le sue prime apparizioni pubbliche risalgono alla fine degli anni Settanta e da quel momento verrà invitato a partecipare con continuità a eventi e mostre. Negli ultimi quindici anni Aviero ha raggiunto quella piena maturità artistica che gli ha permesso di produrre le opere più significative utilizzando, oltre al legno, anche altri materiali come il bronzo e la pietra.

Gli apprezzamenti del pubblico e della critica non si sono fatti attendere: l’artista ha ricevuto a Certaldo il “Premio Italia” della Galleria comunale “Boccaccio” (1989) ed il “Premio Italia per le Arti Visive” (1990), a Massa Marittima il “Premio Internazionale Prometheus” (1993) e ad Arona il “Premio Ambiente Arte” (1993). Nel 1998 viene insignito a Roma con la medaglia d’oro del “Foyer des Artistes” – premio istituito dal Centro Internazionale di Cultura, Arte, Scienza, Impegno sociale – presso l’Aula Magna dell’Università “La Sapienza” di Roma.

Orario apertura al pubblico: dal martedì alla domenica. fino al 31 agosto 17.30-20/21-23.30dal 1 settembre 15.30-19.30Lunedì chiuso INFO: 0566 42412 pinacoteca@comune.folllonica.gr.it. E’ possibile acquistare il catalogo della mostra e prenotare visite guidate peri giorni mercoledì 22 agosto ore 21.30 e mercoledì 29 agosto ore 18 e ore 21.30.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.