Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Emergenza rifiuti a Giannutri: il sindaco chiede l’intervento della regione. Ceccobao: siamo disponibili foto

GIANNUTRI – “Nonostante i ripetuti solleciti la situazione a Giannutri, in riferimento all’isola ecologica e allo smaltimento dei rifiuti, ha raggiunto livelli ormai non più accettabili. Pertanto chiedo un intervento immediato onde prevenire una situazione che nel mese di agosto è divenuta insopportabile”. La richieste viene dal sindaco di Isola del Giglio, Sergio Ortelli, che chiede all’assessorato ai trasporti della regione Toscana di rivedere il contratto con Toremar. “La causa di ciò – ha aggiunto il sindaco – è il trasporto marittimo pubblico che non tiene conto delle necessità dei servizi che il Comune ha più volte evidenziato nelle sedi opportune a proposito dell’Isola di Giannutri”. Ortelli ha scritto anche a Coseca Spa per chiedere un intervento immediato nell’area per la raccolta dei rifiuti prodotti.

“Quello che si sta verificando nell’isola nel mese di agosto è solo l’acuirsi di un problema – ha spiegato Ortelli – che più volte abbiamo sollevato negli ultimi anni. La mancata presa in esame, da parte della Regione Toscana, del documento di indirizzo presentato dal Comune di Isola del Giglio e dalla Provincia di Grosseto al momento della definizione del contratto di servizio legato al nuovo gestore del trasporto marittimo”. “È stata una vera e propria mancanza – ha concluso il sindaco – le cui conseguenze sono adesso purtroppo visibili. Consentire l’utilizzo di vettori che non sono in grado di assicurare un trasporto costante e in tutte le stagioni dei mezzi per il conferimento e il trasporto dei rifiuti prodotti. Un contratto per il trasporto pubblico che non ci ha mai soddisfatti, che danneggia oltremodo la comunità di Giannutri. Pertanto chiediamo alla Regione Toscana di intervenire immediatamente in modo da poter garantire ai cittadini giannutrini quegli standard minimi di qualità della vita e di servizi di cui, da cittadini toscani, devono poter usufruire”.

E dalla regione arriva la disponibilità ad intervenire per risolvere la situazione del trasporto dei rifiuti che si è venuta a creare a Giannutri. Lo ha annunciato l’assessore ai trasporti Luca Ceccobao (nella foto a destra), in risposta alla lettera ricevuta oggi dal sindaco del Giglio, Sergio Ortelli, il quale ha fatto osservare che ad agosto sono venuti meno i collegamenti, fin qui gestiti da un operatore privato, che garantivano il trasporto dei rifiuti.

“La questione in oggetto – ha spiegato Ceccobao – ci era stata segnalata dal sindaco Ortelli, però soltanto per quanto riguarda il periodo invernale. Ed avevamo anche approntato una soluzione. Per l’estate non avrebbero dovuto esserci problemi. Oggi abbiamo ricevuto una lettera che ci ha illustrato una situazione nuova, rispetto alla quale – prosegue l’assessore – la Regione potrà intervenire in via d’urgenza verificando con Toremar la possibilità di effettuare alcune corse non solo di passeggeri, ma anche di alcuni mezzi per il trasporto rifiuti. Inoltre monitoreremo insieme ad Ortelli la situazione per cercare di trovare una soluzione condivisa che risolva il problema in via definitiva. Se effettivamente sono cambiate le condizioni – ha concluso Ceccobao – da parte nostra c’è la massima disponibilità a a chiedere a Toremar un servizio misto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.