Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cresce il Vox Mundi Festival. A Magliano protagonista “la musica del mondo”

MAGLIANO IN TOSCANA – Vox Mundi Festival 2012 si è concluso lo scorso 3 agosto con l’energia trascinante di Charlie Cannon, ospite speciale del Sisters & Brothers Gospel Choir Ensemble in “The Gospel Night”, concerto-evento dedicato alla musica religiosa afro-americana. Giunto alla quinta edizione il festival di Musiche del mondo di Magliano in Toscana ideato e diretto da Carla Baldini continua a crescere ed a rappresentare una manifestazione in controtendenza, con presenze e gradimento in costante ascesa nonostante la crisi.

Rispetto al 2011 Vox Mundi Festival ha registrato un incremento di spettatori del 38%, con due sold out. Ma è stato soprattutto il gradimento del pubblico a caratterizzare positivamente tutte le date del festival. Il cartellone principale come di consueto si è svolto nel cuore del borgo medievale Magliano.

L’apertura è stata nel segno della musica popolare toscana con “Donna Ginevra e le Donne di Magliano”, produzione originale del festival con Ginevra Di Marco ed il Coro-laboratorio Le Donne di Magliano, composto da venti donne residenti nel Comune di Magliano in Toscana. Dopo le tradizioni locali il Vox Mundi ha presentato, con grande successo, due spettacoli in prima assoluta per l’Italia: l’orchestra La Cumbia Chicharra con i ritmi e le danze della Colombia e del Sud America e l’algerina Karima Nayt – cantante, attrice e danzatrice – che ha ammaliato il pubblico del Festival con una performance dal forte impatto musicale e visuale. Il fantastico viaggio di Vox Mundi ha poi toccato il Brasile con la bossanova e la samba nella raffinatissima interpretazione di Rosalia De Souza, per poi concludersi, come detto, con la black music – il gospel – di Charlie Cannon, proveniente dall’Alabama.

“Il Festival – dice Eva Bonini, assessore al turismo – ha confermato il suo ruolo di volano per lo sviluppo turistico del territorio ed i risultati premiamo un lavoro sulla promozione iniziato a marzo, utilizzando anche gli strumenti più recenti del Web 2.0 ed inoltre, da quest’anno, la vendita online dei tickets d’ingresso. Voglio segnalare inoltre che una della aziende più intraprendenti del territorio ha proposto e venduto pacchetti di soggiorno legati ai concerti di Vox Mundi. Credo che la strategia vincente del festival sia costituita da un mix equilibrato di fattori: dal punto di vista organizzativo una direzione artistica di grande levatura, un’ottima comunicazione ed un’accoglienza verso gli spettatori molto curata; dal punto di vista istituzionale lo sforzo per radicare il Festival sul territorio puntando sulla fattiva collaborazione fra l’Amministrazione comunale e le forze imprenditoriali più attente e consapevoli”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.