Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Terzo appuntamento per “Musica Centrale” che presenta le colonne sonore dei film

Più informazioni su

FOLLONICA – Per l’ottava edizione della rassegna “Musica Centrale”, organizzata dal Comune di Follonica nell’ambito del Parco Centrale 2012, in collaborazione con l’Associazione LiveArt e con la direzione artistica del Maestro Fabio Montomoli, un duo d’eccezione: il violoncellista Severino Zannerini e il chitarrista follonichese Fabio Montomoli, con le più celebri colonne sonore dei film. Con “C’era una volta il West” questi due grandi musicisti saranno i protagonisti del terzo e ultimo appuntamento della rassegna Musica Centrale: il concerto è in programma martedì 21 agosto alle 21.30 nella sala dell’ex cinema Tirreno.

Tante emozioni con le più note colonne sonore dei film e dei musical americani. Ci saranno Oblivion da “Enrico IV”, un omaggio a Nino Rota, Amarcord, Parla più piano, La dolce vita, Valzer del commiato, A time for us, I clowns, La passerella di addio. A seguire Don’t cry for me Argentina da “Evita”, Hello Dolly, Over The Rainbow da “Il Mago di Oz”, I love Paris da “Can Can”, Moon river, C’era una volta il West, Summertime e New York New York.

Fabio Montomoli viene riconosciuto dalla critica come uno dei migliori interpreti del panorama internazionale: gli esperti lo definiscono come il chitarrista con il suono tra i più belli, dotato di potenza, penetrazione e una vasta varietà di colori, qualità che, unite alla sensibilità musicale e al talento innato, lo fanno apprezzare in ogni parte del mondo. Per questo l’artista viene invitato costantemente a tenere concerti nei maggiori festival chitarristici di tutto il mondo. Diplomato con il massimo dei voti al Conservatorio “S.Cecilia” di Roma, il “Mozarteum” di Salisburgo e vincitore di importanti concorsi nazionali e internazionali, incide per la casa discografica Sam di Lari dove ha all’attivo 7 cd con varie prime registrazioni assolute.

Severino Zannerini si è diplomato in violoncello all’istituto musicale “Luigi Boccherini” di Lucca nel 1969, perfezionandosi successivamente al “Mozarteum” di Salisburgo con Enrico Mainardi (1971) e Antonio Janigro (1973). Dal 1969 al 1977 ha fatto parte dei “Solisti Veneti” di Padova in veste di primo violoncello, cembalista, pianista e percussionista, in tournèe in Giappone, America, Europa, partecipando a tutta l’attività (registrazioni discografiche, concerti in Mondovisione ecc).Gli viene offerto il posto di Primo violoncello alla Fondazione Teatro”Giuseppe Verdi” di Trieste, ruolo che ricoprirà dal 1977 al 1990, oltre quello di direttore del Complesso da Camera dell’ente triestino da lui fondato nel 1978. Intensa la sua attività concertistica in duo, trio e quartetto, collaborando con strumentisti di fama mondiale (Uto Ughi, Salvatore Accardo, Ivry Gitlis-Padova Festival Tartaniano), ha svolto inoltre attività didattica nei conservatori di Lucca, Verona, Trieste. Suona su un prezioso violoncello attribuito al grande liutaio veneziano Matteo Goffriller (1710) di proprietà della famiglia Morvay di Trieste.

Ingresso libero.

Info: tel. 0566.59348 – 59246 eventi@comune.follonica.gr.it www.comune.follonica.gr.it

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.