Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bonifazi in visita a Marina. Ha incontrato e ringraziato i gestori dei bagnetti e il titolare di Cavallo Natura foto

GROSSETO – “Ho voluto incontrare personalmente tante persone e realtà che hanno generosamente dato una mano in quello che possiamo ricordare tra i momenti più difficili della nostra storia recente ma che ha anche messo in luce un sistema di solidarietà molto forte che la nostra comunità intera ha saputo mettere in campo”. Con queste parole il Sindaco Bonifazi ha questa mattina voluto aprire la sua visita a Marina, accompagnato dal Comandante dei Vigili Urbani, Felice Carullo.

La prima visita è stata nei campeggi che, in certi casi, sono stati anche evacuati, a partire dal Camping “Il Sole”, colpito dalle scintille provenienti dall’altro lato del Canale San Rocco e che ha fatto allontanare ben 1300 persone nella notte di sabato scorso. E’ stata poi la volta del Campeggio “Cielo Verde”, in grado di ospitare oltre 5000 persone e quindi del Camping “Eden”. Molti hanno segnalato la necessità di intervenire con opere di pulizia delle aree pinetate che sono però nella gran parte dei casi, di proprietà privata. E su questo il Sindaco ha specificato che: “dovremo agire con decisione perché, forse non tutti se ne rendono conto, ma solo il 5% delle pinete presenti nel territorio sono comunali, il 10/15 % sono del Demanio e il resto di tanti grandi e piccoli proprietari privati. E adesso – ha spiegato – serve assolutamente un piano complessivo di bonifica, recupero, pulizia e realizzazione di una adeguata viabilità di accesso”. A questo proposito sarà necessaria secondo Bonifazi: “la convocazione di un tavolo interistituzionale aperto a Comune, Provincia, Regione, Prefettura, Soprintendenza, Forestale e proprietari privati del quale ho già parlato con il Presidente della Regione, Rossi”.

Successivamente il Sindaco ha voluto far visita agli stabilimenti balneari che hanno dato una mano concreta per gestire le persone evacuate: il Tropical (che ha garantito oltre 300 pasti), il Kursaal e il Bagno Bertini. Nell’incontro con i titolari Bonifazi ha rimarcato l’importanza “della solidarietà concreta e rapida che in certi casi è fondamentale per fare fronte alle emergenze”.

Incontro particolarmente significativo quello con il Comandante della Delegazione di Spiaggia di Marina, Luca Di Marino. Il ruolo svolto dalla Capitaneria è stato fondamentale proprio nei momenti più delicati. Lo stesso Comandante ha ricordato come “abbia funzionato il sistema Porto il cui sistema antincendio ha garantito 120mila litri di acqua, e ancora l’impiego dei gommoni lungo il Canale e il supporto decisivo per l’approvvigionamento di acqua per il soccorso aereo”.

La visita è proseguita al maneggio “Cavallo Natura” devastato da un incendio tra venerdì e sabato scorsi, con la morte di nunerosi cavalli. Anche in questo caso il Sindaco ha voluto portare personalmente la propria solidarietà ai titolari.

Infine il Sindaco ha voluto portare un saluto e un ringraziamento anche al centro commerciale Aurelia Antica, dove i ristoranti e la Conad hanno garantito un sostegno, un tetto e piatti caldi a centinaia di persone.

Infine Bonifazi ha voluto nuovamente ricordare tutti quelli che hanno dato una mano durante l’emergenza, a partire naturalmente dai Vigili del Fuoco (venuti da tutta la Toscana), dagli addetti della cooperativa “La Racchetta” e della ditta “Laurenti” (da subito a disposizione con i propri mezzi), passando per la Protezione Civile comunale, provinciale e regionale con il coordinamento antincendio, la Polizia Municipale e quella provinciale, i vigili volontari, le forze dell’Ordine a presidio del territorio, la Capitaneria di Porto, i militari dell’Aeronautica, il Savoia Cavalleria, la Polizia Forestale, l’Acquedotto del Fiora, la Croce Rossa, la Tiemme con i suoi mezzi, fino al Coseca (già impegnato nelle pulizie delle aree coinvolte) e alla Grosseto Parcheggi. E molti altri. “Mi sento anche di fare un ringraziamento particolare ai dipendenti del Comune – ha voluto sottolineare – con la Polizia Municipale che ha visto impegnate 42 unità sabato e 37 domenica distribuite su più turni, la nostra Protezione civile con 13 unità su turni di 6 ore con due autobotti e 7 unità del personale delle manutenzioni, ma anche il Vicesindaco Paolo Borghi e gli assessori. Grazie davvero. E’ stato importante poter contare su di voi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.