Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Resta in carcere il Grossetano accusato di aver appiccato il fuoco nella zona del Casotto Pescatori

GROSSETO – Resta in carcere a disposizione del magistrato il giovane Grossetano fermato ieri perché indiziato di essere il piromane di uno dei roghi che si sono sviluppati in una delle giornate più devastanti che la Maremma ricordi. I Carabinieri sono risaliti al giovane, di 29 anni, incrociando alcuni indizi e una serie di testimonianze.

Il ragazzo sarebbe indiziato di uno degli incendi minori, che si è sviluppato nella zona del Casotto dei Pescatori, e non sarebbe coinvolto ne’ nell’innesco che ha distrutto il maneggio Cavallo Natura uccidendo 19 cavalli e due cani, ne’ nel maxi rogo che ha devastato la pineta di Marina di Grosseto e per cui, come riferito dalla Forestale, i Vigili del fuoco avrebbero trovato gli inneschi. Un episodio isolato, dunque, che potrebbe anche non essere collegato agli altri incendi, forse frutto di emulazione.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.