Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Evacuati in 1.100 dal campeggio hanno trovato ricovero al Centro Commerciale e nei bagnetti foto

Più informazioni su

di Daniele Reali

GROSSETO – Ha funzionato la macchina organizzativa messa i piedi dal comune di Grosseto insieme alla Croce Rossa, all’Aeronautica Militare e al Savoia Cavalleria per far fronte all’assistenza e al ricovero degli ospiti del campeggio “Il Sole” che ieri sera per la minaccia delle fiamme è stato evacuato.

1.100 persone che hanno lasciato il camping e che sono state ospitate per la maggior parte al centro commerciale Aurelia Antica e in tre stabilimenti balneari di Marina: il Tropical, il Bertini e la Bussola. Gli ospiti del campeggio che avevano scelto la Maremma per le vacanze sono stati fatti trasferire ieri sera con tre autobus, due della Tiemme e uno dell’Aeronautica Militare. Al centro commerciale hanno trovato ricovero circa 600 persone: in 170 hanno dormito nei corridoi della struttura dove erano state allestite le brandine, mentre gli altri, chi in auto chi in camper, hanno trascorso la notte nel parcheggio dell’Aurelia Antica. Tutti sono stati assistiti e il supermercato del centro commerciale ha aperto durante la notte per fornire acqua e generi di prima necessità come i pannolini per i bambini.

A tutti, anche alle persone che sono state ospitate negli stabilimenti balneari, sono stati garantiti assistenza e un pasto caldo, sia nella giornata di ieri che nella giornata di oggi. Tutte le operazioni sono state coordinate dal vicesindaco Paolo Borghi e dal comandate della Polizia Municipale Felice Carullo. Anche il reggimento Savoia Cavalleria ha dato il suo contributo garantendo l’arrivo di 200 brandine.

«Quella che la città ha vissuto ieri – ha spiegato il Sindaco Emilio Bonifazi – e che, purtroppo, continua a rappresentare un pericolo concreto oggi e nei giorni immediatamente successivi, è davvero difficile ed è solo grazie alla grande efficacia e professionalità dei Vigili del Fuoco, dei militari e delle altre forze dell’ordine intervenute, tra cui la Municipale con decine di turni che hanno coinvolto tutto il personale anche quello rientrato appositamente dalle ferie estive, hanno impedito conseguenze ancora più drammatiche. Adesso – ha concluso – dobbiamo preoccuparci subito delle bonifiche e della rinascita nell’auspicio che venga fatta giustizia rispetto alle ipotesi di disastri sia colposi che dolosi».

Per tutta la notte e anche in queste ore le forze dell’ordine stanno presidiando il perimetro e le zone interne del campeggio per evitare fenomeni di sciacallaggio. Vista la situazione durante la giornata di oggi con la collaborazione delle forze dell’ordine le persone evacuate potranno essere accompagnate e scortate in tutta sicurezza all’interno del campeggio per poter recuperare beni o altri oggetti.

(per ingrandire cliccare sulle foto)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.