Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

ULTIM’ORA – Marina in fiamme. Brucia ancora la pineta. Il fuoco vicino alle case

MARINA DI GROSSETO – A distanza di poche ore dal rogo in cui sono morti 19 cavalli nella zona del Pingrossino è scoppiato un nuovo incendio a Marina di Grosseto, proprio alle porte della città nella zona di pineta tra il semaforo di ingresso e il mare.

Il fuoco è arrivato a pochi metri dalle abitazioni e le auto parcheggiate in quelle zona sono state rimosse con il carrattrezzi per evitare che venissero invase dalle fiamme. Il fuoco viene alimentato anche dal vento che soffia in queste ore sulla costa. Per il momento le fiamme vengono spinte all’interno della pineta e per la pericolosità del rogo così vicino al centro abitato è intervenuto anche l’elicottero antincendio della regione Toscana. A terra invece è incessante l’opera dei Vigili del Fuoco impegnati a smorzare la forza delle fiamme e a tenere sotto controllo il rogo.

Tra le immagini che abbiamo pubblicato di seguito anche una dalla spiaggia di Marina che fa comprendere dalla colonna di fumo quanto sia esteso l’incendio.

(per ingrandire cliccare sulle foto)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da stefania

    che vergogna, cavalli uccisi, io a fuoco ci metterei sta gentaglia…..

  2. Scritto da Riccardo

    Uno di questi animali piromani è già stato preso qualche giorno fa a Grosseto e ovviamente essendo un’animale non ha voluto parlare. Siccome tutti questi incendi sono dolosi e commissionati dai soliti criminali e camorristi, tutti noi cittadini dobbiamo essere tutti particolarmente attenti per dare informazioni utili di eventuali avvistamenti di persone sospette che si aggirano in zone boschive o anche di particolare interesse (com’è stato ad esempio proprio l’incendio del maneggio). Diamo un’aiuto alla cattura di queste bestie. Collaboriamo e vigiliamo sul nostro territorio con la massima attenzione. Se qualcuno poi riuscisse a bloccare qualcuno di questi piromani criminali e legarlo al primo albero verso cui si dirige l’incendio, farebbe anche un gran servizio alla civiltà maremmana e al suo meraviglioso patrimonio naturale che abbiamo il dovere di preservare con le unghie e con i denti. Maledetti, disinfesteremo la nostra terra dalla vostra presenza parassitaria e dannosa. Maledetti !