Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sport e ambiente: firmato il protocollo tra Legambiente e Comune di Grosseto foto

di Lorenzo Falconi

PRINCIPINA A MARE – Ecologia e sport, strettamente legati al territorio della Maremma. Il protocollo firmato tra Legambiente e Comune di Grosseto ha l’obiettivo di promuovere il binomio ambiente e sport come strumento di coesione sociale, per stili di vita sostenibili. Al presidio beach dell’associazione Terramare, è stato presentato il progetto pilota che secondo Angelo Gentili, della segreteria nazionale di Legambiente, «sigla una fattiva collaborazione con il Comune di Grosseto, in un percorso che oltre a valorizzare il territorio, lancia un chiaro segnale rispetto agli stili di vita dei cittadini in chiave ecosostenibile». Non è un caso che durante la mattinata siano state organizzate probe gratuite di attività sportive per adulti e bambini. Nello specifico la Fiab con Grossetociclabile e Uisp Lega Ciclismo ha proposto una “Sbiciclettata” che da Grosseto ha fatto tappa a Principina a Mare. Gli istruttori di Terramare, invece, hanno animato la spiaggia con prove gratuite di surf da onda, canoa e subacquea. In contemporanea si è svolto anche il primo torneo di beach volley “Sport e Ambiente”, al bagno Il Lido di Marina di Grosseto.

«Allungare la stagione turistica è possibile – spiega il vicesindaco Paolo Borghi – il binomio sport e ambiente è fondamentale in questo senso, anche grazie alle associazioni come Uisp e Fiab che propongono iniziative intelligenti per 365 giorni all’anno. Un’altro esempio arriva dal nostro mare, dato che il prossimo anno, proprio in queste acque, organizzeremo i Mondiali di Vela per la classe F18 dei catamarani». «Grosseto, con la presenza ormai storica di ambiente e sport, si candida ad essere sempre di più una città ecocompatibile – puntualizza Giancarlo Tei, assessore comunale all’ambiente -. Siamo pronti a giocare questa partita, convinti che la strada sia quella giusta. E’ una strada difficile da percorrere, ma noi ci siamo».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.