Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fiorella Mannoia porta il Sud sul palco di Festambiente, oggi si parlerà anche di sport e ciclabili

Più informazioni su

RISPESCIA – Porterà il suo disco “Sud” sul palco di Festambiente. Fiorella Mannoia torna nello spazio musicale della cittadella ecologica con un tour che vuole ribadire la sua vicinanza a popolazioni e terre che tradizionalmente sono state saccheggiate e derubate per poi essere lasciate in mano alla criminalità come unica legge. «Ho maturato l’idea di questo disco dopo aver letto il libro di Pino Aprile “Terroni” – afferma Fiorella Mannoia – è stato talmente scioccante constatare che quello che avevamo letto nei libri di scuola era lontano da quello che realmente era successo intorno all’unità d’Italia, che nel mio piccolo sentivo di voler fare qualcosa per contribuire a ridare al Sud un po’ della dignità che le era stata tolta. Ragionando sul nostro Sud – prosegue l’artista – era inevitabile che lo sguardo si estendesse a tutto il Sud del mondo che condivide più o meno la stessa storia e lo stesso destino: depredato, saccheggiato, tenuto lontano dal progresso e abbandonato a se stesso e il pensiero naturalmente è andato all’Africa terra di conquista e di saccheggio per eccellenza.»

Oltre al concerto di Fiorella Mannoia, che, come ogni sera, inizierà alle 22.30, la giornata del festival ecologico prevede la mattina ore 9,30 partenza da Festambiente con bus gratuito per visitare la Cantina Pieve Vecchia, curata dal prestigioso architetto Cini Boeri, che rappresenta un esempio d’innovazione, modernità ed efficienza al servizio della tradizione e della qualità della produzione vitivinicola. Un ambiente sobrio e raffinato, capace d’integrarsi nel contesto territoriale, arricchendone lo scenario e rispettandone gli equilibri. Al termine della visita alla cantina e ai vigneti seguirà una degustazione dei vini Montecucco Doc e prodotti del territorio. Rientro per le ore 14.

E poi ancora tutta una serie di dibattiti che inizieranno alle ore 11.00 con Presidio Beach, Principina a MareSport e Ambiente: per stili di vita sostenibili e la valorizzazione del territorio. Partecipano: Angelo Gentili segreteria nazionale Legambiente, Paolo Borghi assessore alla sport Comune di Grosseto, Cinzia Tacconi assessore allo sport Provincia di Grosseto, Fabrizio Boldrini direttore Società della salute aree grossetana, Sergio Stefanelli presidente UISP Grosseto, Angelo FediFiab Grosseto Ciclabile, Fabrizio Lorenzoni Presidente Nazionale ANI, Ugo Corrieriassociazione Ophelia Onlus, Maurizio Zaccherotti presidente Associazione Terramare.

Ore 17.30 Mostra Green Economy Progetti ed idee per una mobilità ciclabile in Toscana. Coordina: Angelo Gentili segreteria nazionale Legambiente. Partecipano: Lucia Matergi Consigliere Regione Toscana, Giovanna Stellini Assessore al Turismo Comune di Grosseto, Patrizia Siveri Assessore all’Ambiente della Provincia di Grosseto,Sergio Stefanelli presidente UISP, Angelo Fedi Fiab Grosseto Ciclabile, Giovanni Cardinali Responsabile Reti Ciclabili e Gruppo Tecnico coordinamento FIAB Toscana.

Ore 18.30 Area Abitare Sostenibile Vivi con stile: come cambiare gli stili di vita in risposta alla crisi economica. Alberto Fiorillo Portavoce Legambiente intervista Andrea Poggio Responsabile Nazionale Stili di vita Legambiente.

Ore 19,00 Spazio Incontri Premiazione del I Torneo di Beach Volley Sport e Ambiente.

Ore 19.30 Spazio Incontri La ciclabilità come perno della mobilità sostenibile.Partecipano: Alberto Fiorillo portavoce nazionale Legambiente e autore del libro “No Bici”, Antonio Dalla Venezia Presidente Nazionale Fiab, Luca Ceccobao Assessore alle Infrastrutture Regione Toscana, Patrizia Siveri Assessore all’Ambiente Provincia di Grosseto, Paolo Borghi vicesindaco di Grosseto, Andrea Poggio Responsabile Stili di Vita Legambiente.

ore 20,30 – Pop Economy. Da dove allegramente vien la crisi e dove va, con Alberto Pagliarino, produzione Teatro Popolare Europeo e Banca Popolare Etica. Una conferenza spettacolo che racconta della Crisi globale che ci ha investito: lo fa in modo semplice e puntuale attraverso gli occhi di un narratore. Dalla bolla dei tecnologici degli anni novanta al grande buco nero del sistema bancario americano del 2008, dai mutui subprime al tracollo della Grecia. E oltre alla grande storia finanziaria ed economica ci sono le vite di tutti: di chi in vacanza non ci va più, delle case che non ti puoi comprare, di un pianeta che si sta consumando.

Ore 21,00 – Cinemambiente presenta The well – Voci d’acqua dall’Etiopia di Paolo Barberi e Riccardo Russo (partecipano i registi) – Etiopia: la gestione delle scarse riserve di acqua all’interno della comunità dei Borana – The change (15’) di Fabian Ribezzo – Un villaggio che vive in perfetta armonia con la natura, ma che soffre la siccità…reagisce ai cambiamenti – Red card to poverty (14’) di Carlito Ghioni – Il calcio in una comunità del Kenia come non lo avete mai visto.

Ore 21,30 Città dei Bambini TeatrAmbiente: “Siamo tutti in ballo”, Visionaria. Un’eccentrica ballerina è la protagonista di questo divertente spettacolo di Nouveau Cirque in cui si esprime attraverso il linguaggio corporeo di danza, acrobatica, clownerie, mimo…e danza aerea su tessuto! Ciò che si racconta in scena sono alcuni divertenti aspetti della sua vita quotidiana che, nel cimentarsi in improbabili imprese che vanno da una ironica danza classica ad un tragicomico tango acrobatico, si confronta con tutti i fallimenti e le rivincite tipiche del clown moderno. La protagonista mette così a nudo, con una sfrenata leggerezza, i suoi successi, le sconfitte, la frustrazione, le risalite, l’orgoglio, l’allegria…il suo singolare modo di vivere la danza che rispecchia il suo personale e umano essere. La musica, alleata e protagonista, accompagna questo strano racconto e ne scandisce i ritmi con soluzioni originali.

E poi ancora giochi, laboratori, e presso l’area abitare sostenibile dalle ore 18,30 Vivi con stile: come cambiare gli stili di vita in risposta alla crisi economica. Alberto Fiorillo, portavoce Legambiente, intervista Andrea Poggio, Responsabile nazionale stili di vita Legambiente.

dalle ore 19,30 alle 20,00 “Ort à portér” Laboratorio per imparare a realizzare piccoli orti trasportabili. A cura di Legambiente Mondi Possibili.

ore 21,15 “Dalla terra alla tavola” presentazione del progetto dell’Istituto Leopoldo II di Lorena. Introduce Nunzio D’Apolito educatore ambientale di Legambiente, intervieneAlfonso De Pietro dirigente Leopoldo II di Lorena.

Per la bottega del gusto dalle ore 18,30 – Il sapore che unisce. Degustazione del Parmigiano Reggiano del Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano

Ore 19,30 – Il meglio della cultura gastronomica.Degustazione di una selezione di prodotti Coop linea Fior Fiore a cura di Unicoop Tirreno

Ore 21,00 – Passione e tradizione oltre l’eccellenza.Degustazione dei biscotti e dolci tipici dell’azienda Dolci Tradizioni di Grosseto.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.