Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Festambiente premiati i vini biologici: «Eccellenze della Maremma»

di Daniele Reali

RISPESCIA – Le eccellenze della Maremma premiate a Festambiente. Stiamo parlando dei vini biologici prodotti in provincia di Grosseto che sono stati selezionati e che hanno ottenuto il riconoscimento da parte di Legambiente per la loro qualità. Oggi nell’ambito del Festival internazionale dell’ecologia a Rispescia si è svolta la consegna delle targhe ai produttori.

Undici vini di altrettante aziende del territorio provinciale divisi in quattro categorie: rossi giovani, rossi affinati, bianchi e da dessert. Una straordinaria realtà per la Maremma che per le sue caratteristiche può puntare a diventare un vero e proprio distretto delle produzioni agroalimentari biologiche (nella foto i produttori dei vini biologici che sono stati selezionati).

«Legambiente ha come obiettivo – ha detto Angelo Gentili alla premiazione dei produttori che ha visto la partecipazione anche dell’assessore Enzo Rossi, di Giancarlo Scalabrelli dell’Università di Pisa – quello di valorizzare queste eccellenze e per questo ha voluto fortemente dare vita alla selezione dei vini biologici anche nell’ambito di Festambiente».La manifestazione rappresenta, come ha spiegato Francesco Gentili, responsabile delle degustazione delle manifestazione «un’opportunità importante per promuovere i prodotti di qualità». Durante i vari laboratori del gusto infatti ha aggiunto Gentili «insieme ai prodotti e ai piatti tipici maremmani noi abbiniamo i “nostri” vini biologici».

Dedicarsi alle produzioni biologiche è molto difficoltoso e soltanto il 5% di tutta la produzione di vino in Maremma è “bio”. «Una percentuale – ha spiegato l’assessore provinciale all’agricoltura Enzo Rossi – che comunque è superiore alla media nazionale di un punto e che fa della Maremma una terra vocata all’agricoltura biologica. Questi prodotti sono di ottima qualità, hanno bisogno però di farsi conoscere e per questo anche l’amministrazione provinciale sta sostenendo il settore così come Legambiente con questa iniziativa».

A margine della presentazione è stato annunciata la realizzazione di una brochure che conterrà le schede di tutti i vini premiati alla selezione. Un’iniziativa che è stata realizzata in collaborazione con la Camera di Commercio e che rientra tra le azioni concrete di promozione e valorizzazione dei vini biologici. Le brochure che saranno poi distribuite anche durante le varie iniziative di Legambiente oltre alla forma cartacea saranno diffuse anche sul web.

Ecco i vini biologici che sono stati selezionati:

Bianchi
Lillatrino Montecucco Doc Vermentino 2011 dell’Az.Agr.Pierini e Brugi – Campagnatico
Vermentino Maremma Toscana Igt 2011 de La Selva di Karl Egger – Orbetello

Rossi Giovani
Bucchero Maremma Toscana IGT Ciliegiolo 2010 della Fattoria Il Duchesco – Alberese
L’Artista Rosso Maremma Toscana Igt 2010 dell’Az.Agr. Paniole di A. Mililotti- Montiano
Morellino di Scansano Docg 2010 dell’Az. Agr. Lecceta del Sarto – Magliano in Toscana
Morellino di Scansano Docg 2011 de La Selva di Karl Egger – Orbetello
Roggiano Morellino di Scansano Docg 2011 della Cantina Vignaioli del Morellino di Scansano Soc. Coop. Agricola – Scansano

Rossi Affinati
Cartacanta Montecucco Rosso Doc 2008 di Basile Az.Agr. – Cinigiano
Larcille Morellino di Scansano Riserva Docg 2008 di Poggio Trevvalle – Campagnatico
Poggio d’Oro Montecucco Sangiovese Doc 2009 dell’Az.Agr. Le Calle – Cinigiano

Vini da Dessert
Tinia Toscana Igt Ansonica Passito 2010 della Fattoria Il Duchesco – Alberese

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.