Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Incendi in Maremma, Bonifazi: «Grazie a Vigili del Fuoco, Protezione Civile e dipendenti della San Lorenzo Servizi»

GROSSETO – Dopo la giornata di ieri e due incendi che hanno creato paura e danni a Grosseto e Marina di Grosseto il sindaco Emilio Bonifazi interviene con un messaggio di ringraziamento agli uomini impegnati nelle operazioni di sicurezza e un appello a comportamenti responsabili.

“Sono giornate difficili – scrive Bonifazi – quelle vissute in questi giorni sul fronte incendi. In tutta Italia e anche in Toscana e in Maremma, i Vigili del Fuoco e la Protezione civile sono alle prese con una realtà la cui responsabilità non può purtroppo essere assegnata solo al caso ma troppo spesso alla stupidità, alla superficialità quando non ad atti di vera e propria criminalità. Quello che è successo sabato nei pressi del Cimitero di Sterpeto che ha causato danni importanti ad un’azienda florovivaistica, distrutto un mezzo dei pompieri, ettari di territorio e messo a rischio la sicurezza dei residenti, è un fatto di enorme gravità”.

“Non il solo in questa stagione e, temo, neanche l’ultimo. A tutto questo rispondono con grande coraggio e professionalità i nostri vigili del fuoco e la nostra protezione civile e, nel caso di sabato, gli stessi operatori della San Lorenzo Servizi. Di tutto questo dobbiamo essere loro grati ma anche i cittadini devono essere sempre responsabili e consapevoli delle conseguenze di ogni loro azione. Faccio un appello a tutti quanti sulla necessità di astenersi da pratiche che possano favorire lo sviluppo di incendi. Anche quando siete sicuri e pensate di essere esperti non bruciate nulla. La stagione calda, secca e la scarsità di acqua disponibile rendono il nostro territorio particolarmente a rischio. Nei sempre numerosi casi dolosi spero che le forze dell’ordine riescano a individuare eventuali piromani, come accaduto proprio in queste ore a Roma, per i quali auspico il massimo rigore nelle sanzioni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Adriano Bonelli

    Chi provoca tali scempi, lo fa con tranquillità, in quanto pienamente consapevole che non subirà nessuna punizione…..
    E’ inutile cercare e scoprire i colpevoli di questi atti……..il giorno dopo saranno nuovamene a piede libero, pronti a nuocere nuovamente…..

    E’ da una vita che sento dire che le pene per i piromani verranno inasprite, ma puntualmente queste affermazioni, vengono smentite dai fatti….

    Facciamo marcire in galera questi personaggi, però obblighiamoli a lavorare per riparare il danno che hanno causato…….

    Pene certe!!!!!!!