Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Follonica, Pdl: «“rimpastino” patetico, la giunta è al capolinea»

Più informazioni su

FOLLONICA – Il rimpasto di giunta operato dal sindaco Eleonora Baldi è «inutile e ridicolo». È duro il giudizio del Popolo della Libertà all’indomani dei cambiamenti messi in atto all’interno della giunta dal sindaco Baldi. Per il Pdl questa operazione «è l’ulteriore riprova della fase terminale raggiunta dall’amministrazione che ha fallito sul piano politico e amministrativo: la Baldi non merita di stare dove sta e con lei gli assessori».

«Nessuno comprende quali effetti benefici possano derivare dallo spostamento di deleghe da un assessore all’altro – spiega Simone Turini, capogruppo Pdl in consiglio comunale – se dietro a questo rimescolamento di carte i giocatori seduti attorno al tavolo sono sempre i soliti e se soprattutto è il gioco ad essere sempre lo stesso».

«Il rimpastino – aggiunge – ha solo il sapore di una minestra riscaldata. La verità è che questa Amministrazione non ha più nulla da dire e da dare alla città, perché ha buttato via già oltre tre anni senza mettere in fila le questioni, risolverle, dare una prospettiva ed un disegno strategico alla propria azione, senza ascoltare Follonica, ma anzi isolandola pericolosamente anche da quel perimetro di relazioni istituzionali, che probabilmente avrebbero messo la Baldi al riparo da se stessa e dagli errori in serie che ha commesso».

«La cosa più preoccupante – dice ancora Turini – è che attorno a questa Amministrazione si è creato il vuoto, tanto che il sindaco può limitarsi solo a ridistribuire le deleghe fra gli assessori che ha senza sostituirli con altre personalità magari più capaci, perché nessuno è disposto a confondersi con questa Giunta. A farne le spese è Follonica, che tutto merita tranne che essere trattata da appendice.

La minoranza non ha mai chiesto le dimissioni del sindaco per questioni giudiziarie la cui responsabilità non spetta a noi accertare: siamo garantisti. La Baldi non merita di stare dove sta perché ha fallito sul piano politico e amministrativo».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.