Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Emergenza incendi: a luglio in Toscana bruciati più di 1.100 ettari. Oltre duecento solo a Grosseto

Più informazioni su

FIRENZE – Sono stati 190 gli incendi scoppiati in Toscana nel mese di luglio, un numero molto al di sopra della media degli ultimi anni. Incendi che hanno mandato in fumo 1.170 ettari di vegetazione: 793 di aree boschive e 377 tra sterpaglie e campagna. Una vera e propria emergenza che ha interessato la Toscana e la sua macchina organizzativa contro gli incendi.

Tra gli eventi più devastanti anche il rogo scoppiato nella zona di Capanne nel comune di Massa Marittima con il dato complessivo che parla di 130 ettari bruciati e quello di Pereti nella zona di Peruzzo nel comune di Roccastrada dove è stata distrutta un’area di 66 ettari.

Il primato negativo per l’incendio più esteso però va al rogo di Verniano, nel comune di Colle Val d’Elsa (Siena) dove sono bruciati quasi 300 ettari di bosco.

In termini assoluti dei 190 incendi registrati in Toscana 25 si sono verificati in provincia di Grosseto. 41 invece gli incendi scoppiati nel mese di agosto in tutta la regione e nessun incendio di dimensioni rilevanti in Maremma.

“Sul fronte degli incendi – ha commentato l’assessore regionale Gianni Salvadori – il mese di luglio è stato un mese con dati assolutamente fuori norma che ha richiesto un notevole sforzo dell’organizzazione regionale antincendi boschivi ed uno spiegamento di forze decisamente superiore alle medie del periodo».

«Considerando che la media annuale di superficie boschiva bruciata ammonta in Toscana a circa 1100 ettari -ha aggiunto Salvadori – risulta evidente l’eccezionalità degli oltre 790 ettari andati in fumo in appena un mese».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.