Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Noa primo appuntamento a Grosseto con il grey cat jazz festival

ROSELLE – Sarà uno degli eventi di punta dell’estate grossetana, il concerto della cantante israeliana Noa in programma al Parco di Pietra di Roselle il prossimo mercoledì 8 agosto alle 21,30. L’evento, inserito nel cartellone del Grey Cat Jazz festival, é promosso dal Comune di Grosseto, e vedrà Noa presentare il progetto Noapolis, omaggio alla città di Napoli e alla sua musica immortale: i classicissimi più famosi come “Torna a Surriento” trovano nuova vita, così come il melodico contrappunto di “Era de maggio”, l’affondo feroce di “Sia maledetta l’acqua” e la tenerezza di “Nonna nonna” per la prima volta in lingua ebraica. Ad accompagnare la cantante (voce e percussioni), Gil Dor (chitarra), Solis String Quartet (Vincenzo di Donna – violino, Gerardo Morrone – viola, Luigi de Maio – violino, Antonio di Francia -violoncello).

La cantante israeliana Noa ha una voce che diffonde gioia ed entusiasmo. Il suo canto mescola armoniosamente jazz, rock americano e suggestioni mediorientali, superando tutte le frontiere culturali. Interprete in Vaticano di un’Ave Maria che ha commosso il mondo e protagonista di numerosi festival di musica etnica, Achinoam Nini (Noa per tutti) è diventata in pochi anni una stella acclamata della world music. Grazie anche alla collaborazione con Gil Dor e con il chitarrista americano Pat Metheny, Noa ha messo a frutto le capacità e la fantasia compositiva che uno spiccato talento musicale ha profuso in lei. Il suo repertorio, dapprima molto americano, scivola gradualmente verso melodie più orientali. E proprio quando si immerge in quel clima, danzando e accompagnandosi con percussioni, tamburelli, piccoli strumenti a fiato, Noa dà il meglio di sé.

Ad accompagnarla Gil Dor, chitarrista dalla tecnica perfezionata, cresciuto ascoltando gli idiomi musicali più disparati, ed il Solis String Quartet, quartetto di respiro internazionale, caratterizzato da una sapiente originalità in grado di mescolare jazz, world music, pop e musica contemporanea, che contribuisce qui alla costruzione di trame delicate, cameristiche e mai snob infondendo alle canzoni popolari nuova linfa vitale che resiste al logorio del tempo.

Informazioni: tel. 055.240397 – 0564.488584

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.