Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Follonica, rimpasto in giunta. Il sindaco si prende l’Ambiente

Più informazioni su

FOLLONICA – Rimpasto in giunta a Follonica, ma a cambiare non sono gli assessori. La squadra scelta da Eleonora Baldi rimane la stessa, ma il sindaco ha deciso di redistribuire le deleghe all’interno della giunta. La firma sul decreto con cui la Baldi ha “trasferito” le deleghe tra i suoi assessori è arrivata oggi. Tra le principali novità c’è la delega all’Ambiente che da oggi sarà in capo direttamente al sindaco, che mantiene anche l’urbanistica, e non più all’assessore Antonio Certraro che però mantiene i Lavori Pubblici, Protezione Civile, Politiche dell’energia e Nuove tecnologie.

Si rafforza anche l’assessorato di Davide Novelli. A lui sono state assegnate oltre alle deleghe a Turismo ed Eventi anche quelle per il Mare, la Portualità e Sistema dei Parchi. Perde però la Sport che invece è stato assegnato al vicesindaco Andrea Benini. Oltre a mantenere il ruolo di vice della Baldi e di presidente dell’Istituzione Comunale “ES”, Benini si occuperà anche di Cultura, Cooperazione internazionale, Politiche sociali, e Società della Salute.

Pochi gli altri cambiamenti. onatella Rapezzi rimane l’assessore di riferimento per l’economia e mantiene le deleghe a Demanio, Patrimonio, Politiche finanziarie e di bilancio, coordinamento PIUSS. Barbara Pinzuti mantiene le deleghe a Attività Produttive, Società partecipate, Tutela animali e aggiunge quella ai Gemellaggi. Maria Luisa Bernardi si occuperò anche di Pari Opportunità oltre che di Politiche formative e scolastiche, Rapporti con il volontariato, Politiche per la famiglia. Francesca Stella oltre a Mobilità, Risorse Umane e Polizia Municipale, si occuperò anche di Caccia e Pesca.

«Questa redistribuzione – dice il Sindaco Baldi – è stata motivata da un necessario aggiustamento dovuto all’iter delle attività dell’Ente. Sappiamo che questa Amministrazione ha in atto moltissimi cantieri e lavori, per un importo totale di 31 milioni di euro, e ciò genera un impegno consistente di tutti gli Assessori coinvolti. L’ottimizzazione è stata effettuata valutando l’impegno e il peso che alcuni ambiti amministrativi ad oggi hanno assunto. Confermo la stima verso tutti gli Assessori, che hanno condiviso le mie scelte, sottolineo il grande lavoro da loro profuso, il senso di continuità che simili aggiustamenti offrono alla macchina amministrativa ma anche la nuova linfa che una ristrutturazione in itinere può scaturire sia nella Giunta che nell’organizzazione degli uffici».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.