Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mancata emissione di scontrini e merce contraffatta: la finanza controlla tutta la provincia

Più informazioni su

GROSSETO – 48 scontrini non emessi, 350 pezzi contraffatti, sei lavoratori in nero, e poi controlli ad ampio raggio anche contro le locazioni in nero nei posti di mare. È il primo bilancio dei controlli effettuati in provincia di Grosseto dalla Guardia di Finanza in collaborazione con il Roan, il Reparto operativo aeronavale di Livorno. I controlli hanno riguardato la prima settimana di agosto, come già avvenuto a giugno e luglio. L’obiettivo, duplice, è quello di proteggere i commercianti rispettosi delle regole contro la concorrenza sleale di chi, invece, non segue la legge, e sanzionare chi non è in regola.

20 i finanzieri impegnati giornalmente in un’attività che ha riguardato evasione fiscale, locazione in nero negli appartamenti estivi, contraffazione di marchi e sfruttamento della manodopera irregolare o in nero, e che ha riguardato tutti i comuni della provincia.

Scontrini e ricevute fiscali – Complessivamente sono stati effettuati 133 controlli che hanno portato alla constatazione di 48 violazioni per mancata o irregolare emissione di documenti fiscali, pari ad una percentuale di circa il 35 %.
Contrasto abusivismo e contraffazione – Sequestrati 350 “pezzi”, fra cui borse, cinture, occhiali ed orologi. Denunciate a piede libero otto persone di varie nazionalità.
Controlli in materia di lavoro – Individuati sei lavoratori in nero, ai datori di lavoro sono state applicate le sanzioni prescritte dalla legge.

Infine sono stati intensificati i controlli sulle locazioni in nero di appartamenti con particolare attenzione alle località costiere quali Follonica, Marina di Grosseto e Porto Santo Stefano.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.